Quantcast

Piano di Sorrento, 621 voti non sono bastati. Costantino Russo fuori dalla Giunta Comunale: “Devo metabolizzare”

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Abbiamo sentito Costantino Russo, candidato nella lista vincente “ForteMente Piano” del sindaco Salvatore Cappiello che ha trascinato con 621 voti , poco dietro Gianni Iaccarino con 647 , mentre ben 900 sono andati a Giovanni Ruggiero , in giunta Marco d’Esposito, che è rimasto assessore fino all’ultimo con Iaccarino per rimanere assessore ora con Cappiello,  con quasi 200 voti in meno.  Mentre si immaginava che Giovanni Ruggiero potesse rimanere a presiedere il Consiglio Comunale e lasciare il suo posto in Giunta per far quadrare il cerchio, nessuno si aspettava che Costantino Russo rimanesse fuori, anche perchè ha lasciato Iaccarino a metà mandato e ha portato un contributo notevole di voti che dall’altra parte gli avrebbero garantito un assessorato, qui no.

Costantino Russo, come Maurizio Gargiulo, che però ha preso meno voti ed evidentemente è stato escluso dai diversi collegamenti come pure è capitato agli esclusi fra gli eletti, erano due nomi forti che si aspettavano un ruolo che non hanno avuto, trapela qualche perplessità per non dire amarezza, ma preferiscono non fare interviste : «Sto ancora metabolizzando, attendo il Consiglio Comunale».

Analoga situazione per Giovanni Ruggiero che è stato il più votato della lista con ben 926 preferenze. Anche a lui non è stata attribuita alcuna delega anche se, nel caso di Ruggiero, sembra una scelta voluta dallo stesso candidato che andrebbe a ricoprire il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale. Tutto normale anche perchè Ruggiero, come Luigi Iaccarino, sono stati gli ispiratori e artefici della lista di Salvatore Cappiello.

L’esclusione, invece, di Costantino Russo da qualsiasi assessorato lascia tutti perplessi. Sopratutto i tanti elettori che lo avrebbero voluto di nuovo a occuparsi di ambiente. Per lui al momento nessun ruolo, come pure per Maurizio Gargiulo, anche se essendo l’unico medico potrebbe occuparsi della pandemia.

Non resta che attendere il Consiglio Comunale che dovrebbe essere convocato a breve dato che ci sono termini perentori da rispettare per la prima seduta successiva ai risultati elettorali, ma si sta aspettando ancora per risolvere i tanti dubbi presenti sulle possibili incompatibilità sopratutto di carattere urbanistico .

Non solo sembra che fra alcune delle donne in Giunta non corra buon sangue e potrebbero esserci anche delle sorprese che, forse, farebbero rientrare Russo.

Commenti

Translate »