Quantcast

Massa Lubrense, a Punta Campanella ritrovato un gufo ferito dagli spari di improvvisati cacciatori

Massa Lubrense. Ieri in località Punta Campanella è stato ritrovato un gufo ferito da colpi di arma da fuoco. A renderlo noto è Claudio d’Esposito, Presidente del WW Terre del Tirreno, con un post sui social: «Non è il gufo di Halloween! E’ un gufo sparato da imbecilli che vagano armati e impuniti a Punta Campanella nel comune di Massa Lubrense! Grazie all’intervento dell’ASL veterinaria di Piano di Sorrento e a Rosaria, una volonterosa volontaria del WWF che si è messa in viaggio per la consegna, il gufo è ora nelle mani dei dottori del Frullone di Napoli, nella speranza si riesca a fargli recuperare l’ala destra ferita».

Ci auguriamo che il rapace possa tornare presto a volare libero auspicando che situazioni del genere possano non ripetersi.

Commenti

Translate »