Quantcast

Maiori, Gerardo Russomando: “Servono velocemente ancora più tamponi”

Più informazioni su

Maiori, Gerardo Russomando: “Servono velocemente ancora più tamponi”. Riportiamo di seguito le parole dell’ex assessore di Maiori, in Costiera Amalfitana, Gerardo Russomando:

Il Sindaco di Maiori, mio amico, l’anno scorso, sotto Natale, appariva sugli schermi per invitare alle delazioni anonime per presunte feste, ecc.
Pensava così di limitare i contagi dal virus cinese.
Oggi, invece, comincio ad avere la sensazione che ha cambiato registro.
Non appare più e dalle cose che leggiamo nei comunicati ufficiali, a Maiori siamo alle prese con una impennata di nuovi contagi.
La scorsa settimana ne sono emersi 10 negli ambienti della scuola.
Ma, finalmente, ha deciso di rompere il solito schema e l’altro ieri ha comunicato, battezzandolo “Screening scuola sicura”, di voler fare 350 tamponi aggiuntivi rispetto ai soliti tracciamenti con i relativi tempi biblici.
Stamattina, nell’ultimo comunicato, ci informa che su 170 test, effettuati nella giornata di ieri, sono stati individuati altri 4 positivi.
In termini percentuali, su questo campione, siamo ben oltre il 2%.
Quindi, se ne fossero stati fatti 350, così come previsto, c’è da ipotizzare che sarebbero stati individuati altri 4 positivi asintomatici e se fossero sottoposti a tampone tutti i residenti (circa 5.000) potremmo averne un centinaio.
Mi sembra evidente che, per l’ennesima volta, abbiamo avuto la prova scientifica che il veicolo di nuovi contagi sono gli asintomatici non individuati e non isolati.
Mi auguro davvero che il Sindaco continui velocemente su questa strada, migliorandola ulteriormente, come metodo per combattere efficacemente l’espandersi dei contagi.
Insisto sulla velocità: dai primi della classe, in Corea del Sud, oltre alle 3 T conosciute, la quarta T è Tempestività.
Una cosa buona, intanto, è già accaduta.
I nuovi untori, a Maiori, non sono i non vaccinati.
Meno male.

Più informazioni su

Commenti

Translate »