Quantcast

Maiori, Gerardo Russomando: “I miei forti dubbi”

Più informazioni su

Maiori, Gerardo Russomando: “I miei forti dubbi”. Riportiamo di seguito le parole dell’ex assessore di Maiori, in Costiera Amalfitana, Gerardo Russomando:

Il Sindaco di Maiori ieri sera con un comunicato ha fatto il punto della situazione rispetto all’’ultima impennata di contagi ed ha concluso invitando la popolazione a segnalare “eventuali comportamenti scorretti e abusi” perché “… anche questa volta ce la faremo!”
Poco sopra ha anche scritto: “ ……A differenza di un anno fa, abbiamo più strumenti per combattere questa battaglia – in primis i vaccini – ……”.
Evidentemente, sulla effettiva efficacia dei vaccini come barriera, non sa che in Israele, a distanza di appena 5 mesi dalla seconda dose, hanno iniettato in massa la terza dose.
Invece, sempre lui, l’anno scorso, il 29 novembre 2020, con un quadro di contagi per tanti versi simile a quello attuale disse: “…… sicuramente vi saranno degli asintomatici ancora non individuati e che potrebbero accendere qualche focolaio da un momento all’altro benché .. essi siano, diciamo non tracciati ed individuati, per l’effetto del distanziamento, si sarebbero dovute negativizzare in questo periodo … però è sempre meglio avere un atteggiamento di prudenza … “.
Ora sappiamo che era una previsione sbagliata .. dopo 3/4 settimane ci fu una forte ripresa dei contagi.
Adesso, come numero di contagi siamo, appunto, in una situazione simile ma non c’è neanche alcun “distanziamento” perché, mentre l’anno scorso lui chiuse addirittura anche le Chiese ed il cimitero, è tutto aperto e non ci sono chiusure.
Per cui, se ci sono di nuovo sul territorio dei positivi asintomatici, ed è altamente probabile (vedi i 4 positivi individuati ed isolati con i 170 tamponi effettuati martedì scorso) cosa si fa per provare a ridurre i rischi di ulteriore diffusione dei contagi?
Questa sostanziale inerzia sarà sufficiente?
Confesso che ho forti dubbi.

Più informazioni su

Commenti

Translate »