Quantcast

Positano – La Commedia di Dante recitata in chiesa l’8 ottobre

Positano (SA) Venerdì 8 ottobre alle ore 20:00 all’interno della Chiesa di Santa Maria Assunta gli attori Antonio Speranza e Francesca Ciardiello torneranno a declamare i versi di quella che Boccaccio definì “Divina” e che Dante battezzò Commedia capolavoro assoluto della letteratura mondiale. In questo, che è il secondo e ultimo appuntamento dei due che “Vicoli in Arte” ha dedicato all’opera del Sommo Poeta, di cui quest’anno ricorrono i Settecento anni dalla morte, grazie alla collaborazione entusiasta del Sindaco Giuseppe Guida e del parroco Don Danilo Mansi. Antonio Speranza e Francesca Ciardiello ci proporranno i canti più significativi del Purgatorio e del Paradiso, con loro ci saranno i musicisti della Compagnia del Cervo Bianco. Carlo Maria Martini sottolineava come il purgatorio fosse lo spazio della vigilanza esteso misericordiosamente e misteriosamente al tempo dopo la morte: “è un partecipare alla passione di Cristo per l’ultima purificazione che consentirà di entrare con lui nella gloria”. Dante si è lasciato alle spalle Satana che masticava i traditori, tutti prigionieri delle acque ghiacciate del lago Cocito, ghiaccio che sottolinea la loro totale mancanza di sensibilità ed è tornato a riveder le stelle. D’ora in poi dovrà scalare il Monte del Purgatorio, affrontare la purificazione di cui parla Martini, infine, giunto in Paradiso, prima di poter presentarsi davanti a Dio, dovrà ricorrere ad una preghiera rivolta alla Madonna, un’invocazione a Maria che costituisce uno degli inni mariani più intensi della poesia religiosa delle Origini, non a caso attribuito a un seguace del culto della Vergine quale Bernardo di Chiaravalle. Sarà oltremodo interessante assistere alla recitazione di quest’inno davanti all’icona della Madonna nera che risplende sull’altare, magnifico esempio a sua volta dell’arte figurativa religiosa delle Origini, così come lasciarsi incantare dalle musiche e dai canti che ci proporranno Dario Mennella (percussioni) Susanna Giordano (canto e organo portativo), Antonella Labriola (arpa) e Gerardo Oliva (canto e cornamusa) della Compagnia del Cervo Bianco.  Un’ultima notizia sul poliedrico e bravissimo Antonio Speranza che il giorno prima, il 7 ottobre, ci proporrà, in occasione della Festa della Madonna del Rosario, lo spettacolo, rimandato in precedenza per maltempo, “Tony Speranza e gli Ultimi a Morire”in Piazza dei Mulini alle ore 20:00.

di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »