Quantcast

Il presidente Mimmo Falco sezione pubblicisti rieletto nel Consiglio regionale dell’ ODG Campania

Mimmo Falco nelle votazioni  per il rinnovo quinquennale delle cariche pubbliche dell’Ordine dei giornalisti della Campania, viene  riconfermato presidente  a  pieni voti nel Consiglio regionale dell’Ordine “sezione pubblicisti”.  In  rappresentanza nella nostra regione di una categoria professionale,economica e sociale importante nonchè protagonista reale  della informazione libera  sul territorio.

Il 25 Ottobre giornata storica per una categoria colpita al cuore   più volte durante il  Covid per la diffusione di  notizie allarmanti su un virus micidiale che mieta ancora vittime. Alla presenza autorevole delle  forze dell’ordine polizia e carabinieri per il controllo delle operazioni di voto, e  il supporto logistico e per la sicurezza in loco effettuato egregiamente dalla vigilanza Prestige, con hostess organizzate per lo svolgimento del voto e coordinate  dalla collega Emanuela  Pignatelli, presso la Mostra d’Oltremare di Napoli si sono effettuate con tranquillità e senza grossi problemi le elezioni degli organi consultivi dell’Odg regionale e nazionale.

Numerosa l’affluenza, ma solo per regolamento e   la prassi   giuridica come previsto dalla legge nazionale si chiedeva l’invio della “Pec posta mail certificata” entro un termine perentorio comunicato via social in precedenza. Molti colleghi non hanno potuto esprimere il voto per non aver rispettato nei termini e/o comunicato in tempo la propria posta di indirizzo pec certificata.

Riconfermato Mimmo Falco con un successo di voti alla “presidenza” dei giornalisti pubblicisti della Campania con le sue rubriche ed il suo impegno nel mondo del giornalismo ed impeccabile  vita professionale.

Recensioni dal web su dr. Mimmo Falco

Raccontare Napoli ed il Sud con le sue  eccellenze. La cultura napoletana come identità di un popolo che continuamente lotta  contro sue ataviche contraddizioni. . Il lavoro giornalistico visto come servizio civico teso alla descrizione della verità e alla ricerca  dell’affermazione di una comunicazione leggera mai invasiva e pesante che si fonda su un  giornalismo libero.

Commenti

Translate »