Quantcast

Guerra “No Green Pass” a Roma: calci e pugni alla Polizia, protesta alla Cgil – VIDEO

I manifestanti inneggiano al fascismo e aggrediscono con una violenza inaudita le forze dell'ordine

Più informazioni su

La folla prende a calci i blindati, lancia sedie contro le forze dell’ordine. Fumogeni, bandiere tricolori e saluti romani, il corteo partito da piazza del Popolo diretto a palazzo Chigi. Cgil attaccata. Scene di guerriglia urbana e tensione altissima all’ultima manifestazione prima del ritorno nei luoghi di lavoro pubblici e privati, il 15 ottobre, con l’obbligo del certificato verde. Il Pd: “È fascismo”.

protesta no green pass Roma

I “No Green Pass” hanno scelto un modo alquanto estremo di protesta, per un tema come la certificazione verde che può essere giudicata efficace o meno. Intanto la scelta è di protestare insultando il premier Mario Draghi, i sindacati definiti “boia” e i giornalisti “terroristi”. I manifestanti contro il Green Pass sono migliaia. Dopo essersi radunati a Piazza del Popolo, si spostano come un’onda, la polizia in tenuta antisommossa non regge l’urto e indietreggia.

“L’assalto alla sede della Cgil nazionale e’un atto di squadrismo fascista. Un attacco alla democrazia e a tutto il mondo del lavoro che intendiamo respingere. Nessuno pensi di far tornare il nostro Paese al ventennio fascista”. Lo afferma il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. “Domattina alle 10, davanti la sede della Cgil, – aggiunge il leader del sindacato di Corso d’Italia – è convocata d’urgenza l’assemblea generale della Confederazione per decidere tutte le iniziative necessarie”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »