Quantcast

Green pass portuali, a Napoli e Salerno pochi non vaccinati

Green pass portuali, a Napoli e Salerno pochi non vaccinati

13 ottobre 2021

Situazione diversa rispetto al porto di Trieste

alternate text
Il porto di Napoli 

Nei porti di Napoli, Castellammare di Stabia e Salerno è bassissimo, se non del tutto assente, il rischio che l’introduzione del green pass obbligatorio possa causare un blocco delle attività da venerdì 15 ottobre, a differenza di quanto accade a Trieste. Il numero dei lavoratori portuali non vaccinati nei tre porti afferenti l’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno Centrale è stimato tra il 10 e il 20%, numeri che non preoccupano a differenza di quanto avviene in altre realtà italiane.

“Stiamo lavorando perché l’eventuale momento di protesta sia ridotto il più possibile”, spiega all’Adnkronos il presidente dell’Adsp Mar Tirreno Centrale Andrea Annunziata.

“Su questo – sottolinea – c’è collaborazione a tutti i livelli, con un ottimo coordinamento della Prefettura di Napoli così come a Salerno. Stiamo lavorando da giorni su questa tematica e non ci sono segnali particolarmente negativi. Apprezzo tanto questo atteggiamento di grande responsabilità che Napoli, Salerno e Castellammare stanno dimostrando in questi momenti particolarmente difficili. Lavoriamo per trovare il sistema migliore per tutelare le libertà di tutti e anche la salute di tutti”.

Non si conosce il numero esatto di lavoratori portuali sprovvisti di green pass, ma la percentuale “è nella media nazionale e regionale – aggiunge Annunziata – e ricordiamo che in Campania l’80% della popolazione sopra i 12 anni è vaccinato con la doppia dose. Stiamo monitorando, ma non sono emerse allo stato particolari preoccupazioni e questa per noi è una nota positiva”.

Impressione confermata anche dal Culp Napoli (Compagnia unica lavoratori portuali), dove la percentuale di portuali senza green pass viene stimata addirittura al 10%, “molto lontani dalle percentuali di altre realtà. Al momento – fanno sapere – non sono previsti problemi dal punto di vista dell’operatività”.

Commenti

Translate »