Quantcast

Green Pass al lavoro, situazione sotto controllo al porto di Salerno, Napoli, alla Circumvesuviana a Sorrento e alla SITA ad Amalfi

Green Pass al lavoro, situazione sotto controllo al porto di Salerno, Napoli, alla Circumvesuviana a Sorrento e alla SITA ad Amalfi

Per quanto riguarda la circumvesuviana mezzo principale di trasporto in Penisola Sorrentina , con gli autobus EAV a Vico Equense e Massa Lubrense De Gregorio comunica ” Nessun problema al momento nella gestione del servizio per effetto dell’obbligo del green pass in azienda. Dai dati in nostro possesso al momento la percentuale dei non vaccinati risulta contenuta al 2% per cento dei tremila dipendenti; ma di questo 2% il 90% ha fatto il tampone per venire regolarmente a lavorare. Ha prevalso il senso di responsabilità. La vaccinazione effettuata nel primo Hub vaccinale aziendale che EAV ha creato ha dato i suoi frutti.”

Per la Costiera amalfitana anche gli autisti SITA da Amalfi a Ravello a Maiori e Cetara fino a Positano nessun problema. Idem per il trasporto pubblico locale. Alcuni casi senza vaccino hanno preso il tampone , almeno è questo che viene comunicato .

Andrea Annunziata, presidente dell’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale, dichiara che non ci sono problemi “Ci siamo organizzati per tempo al fine di creare il minor disagio possibile e ringrazio le prefetture di Napoli e Salerno, che hanno coordinato al meglio le operazioni. Nonostante il momento delicato che stiamo vivendo, non sono state né minacciate né messe in atto azioni di protesta».

«Sia a Napoli che a Salerno la situazione è sotto controllo – ha dichiarato Amedeo D’Alessio, segretario Filt-Cgil di Napoli e Campania – sia per quanto concerne i lavoratori portuali che gli autotrasportatori. La filiera logistica di questi porti è al momento sotto controllo. Questo non significa che non ci sia personale non vaccinato o senza green pass, ma si tratta di una percentuale bassa, che stimiamo intorno al 10%».

Commenti

Translate »