Quantcast

Formula Uno, GP degli USA 2021: le pagelle di Carlo Ametrano

Più informazioni su

Formula Uno, e classiche pagelle dello scrittore stabiese Carlo Ametrano intervenuto in esclusiva al termine del GP degli USA vinto da Max Verstappen

Perché alla fine la Formula Uno è anche strategia. Ed è stata proprio questo il fattore determinante che ha permesso a Verstappen di vincere e chiudere davanti a Hamilton e al compagno di squadra Perez. Su una pista, teoricamente Mercedes, l’olandese vince ancora e si conferma sempre più leader del mondiale. La scelta vincente, quella fatta da Verstappen che, dopo aver perso la prima posizione, si è voluto fermare prima del suo rivale in entrambi i pit stop. Nonostante una piccola pressione negli ultimi giri, Hamilton non è più riuscito ad attaccare e a impedire a Verstappen di salire sul gradino più alto del podio.

Oggi abbiamo ascoltato per la nostra rubrica “Un voto per la Formula Uno” lo scrittore stabiese Carlo Ametrano, autore del libro “Ayrton… per sempre nel cuore” e grande appassionato di Formula Uno.

Pubblichiamo l’estratto dell’intervista telefonica
Ciao Carlo, prima di iniziare con il pagellone ti chiediamo una considerazione sulla gara.

“E’ stata una gara tutto sommato equilibrata. Verstappen ha vinto non con un gran margine su Hamilton. Ma da questo GP credo che Verstappen ne esca molto più forte mentalmente, però mancano ancora altre cinque gare e può succedere davvero di tutto”.

Vince Verstappen, sempre più leader: voto?

“Questa non era una pista Red Bull, poteva forse accontentarsi anche di una seconda posizione, però lui ha la vittoria nel DNA. Voto 10 e lode”.

Dodici punti che separato Hamilton dalla vetta. Voto all’inglese che chiude secondo?

“Lewis sta facendo il possibile, anche se in questa stagione ha vinto di meno rispetto a Verstappen. La strada non è facile per lui, però comunque ci sono ancora cinque gare. Voto 9”.

Super gara di Perez, che centra il suo secondo podio consecutivo.

“Perez è un pilota molto forte. Credo che debba ancora migliorare anche se la Red Bull punta su Verstappen. Voto 7.5”.

Fuori dal podio c’è la Rossa di Leclerc, voto?

“Se ti chiami Ferrari non puoi accontentarti di questo posto. Leclerc deve capire che la Rossa non è una scuderia come la Haas. Bisogna comunque fare ancora di più. Voto 6.5”.

Quinto Ricciardo, molto positivo per tutto il weekend.

“Ha fatto il possibile ieri. Con lui, il team può lottare per il terzo posto nei costruttori. Voto 6”.

Che voto diamo a Valtteri Bottas?

“Di certo questa non è la posizione da mantenere se vuoi aiutare Hamilton. So che ha avuto cinque posizioni di penalità ma la gara non è stata di grande rimonta. Voto 6”.

Settimo Sainz, autore di una gara molto combattuta.

“Non mi è piaciuto tantissimo. Poteva fare qualcosina di più, soprattutto nel finale. Voto 5.5”.

Un po’ spento in questo GP Lando Norris ottavo: voto?

“Non un ottimo risultato se vuoi ambire ad arrivare terzo nel mondiale costruttori col tuo team. Ci si aspettava qualcosa di più. Voto 6″.

Nono il giapponese Tsunoda su AlphaTauri.

“Ho sempre creduto nel suo potenziale. E’ davvero molto molto forte e ieri ha portato a casa punti importantissimi per la scuderia. Ne sentiremo parlare molto e per questo gli do 8”.

Chiude la top ten l’Aston Martin del buon Sebastian Vettel.

“E’ un punto che aiuta lui e anche il team. Voto 6”:

Carlo noi ti facciamo i complimenti e ti ringraziamo. Diamo appuntamento a tutti in nostri lettori per i voti del prossimo GP di Formula Uno che si correrà dunque in Messico tra due settimane. Prima di chiudere ci vuoi aggiornare sui tuoi appuntamenti?

“Ci tenevo a ringraziare la famiglia Odeon, composta da due persone fantastiche e meravigliose come Filippo Gherardi e Martina Renna. Far parte della loro trasmissione in un’emittente come Odeon per me può essere solamente motivo di orgoglio. Non dimentichiamoci infine anche il mio caro Senna Day che si terrà il 30 aprile alle Cantine Zuffa di Imola”.

Se vuoi riascoltare tutta l’intervista telefonica di Carlo Ametrano, è possibile farlo semplicemente cliccando play sul lettore multimediale che segue: http://chirb.it/D6pMak

Più informazioni su

Commenti

Translate »