Quantcast

Elezioni 2021: cosa fare se la tessera elettorale è scaduta, piena o persa

Elezioni 2021: cosa fare se la tessera elettorale è scaduta, piena o persa. Sono giunti i due giorni dedicati alle elezioni comunali, in cui i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere quello che sarà il sindaco per i prossimi cinque anni. Le elezioni comunali 2021 si svolgeranno, infatti, nei giorni di domenica 3 ottobre e di lunedì 4 ottobre. Domenica si voterà dalle ore 7.00 alle ore 23.00, mentre lunedì dalle ore 7.00 alle ore 15.00.

Per votare, saranno obbligatori il documento di identità e la tessera elettorale personale. Normalmente, il certificato elettorale viene consegnato automaticamente dopo il compimento dei diciotto anni di età.

Ma se viene smarrita? Niente panico, si può richiederne un duplicato rivolgendosi all’Ufficio elettorale del comune di residenza per farsela rilasciare già in giornata. Idem in caso di deterioramento o esaurimento degli spazi per l’apposizione del bollo che attesta il voto. In ogni Comune, infatti, gli uffici restano aperti anche durante le ore di votazioni in corso, ma bisogna muoversi per tempo per evitare inutili code e rischio di non riuscire a manifestare il proprio diritto di voto.  Gli elettori che si presenteranno muniti della propria tessera elettorale priva però degli spazi per l’apposizione del bollo per la certificazione del voto, potranno essere ugualmente ammessi a votare: a tale scopo, raccomandano i singoli Comuni, i Presidenti di seggio saranno posti in condizioni di provvedere sul loco.

 

Commenti

Translate »