Quantcast

Conca dei Marini: Buonocore “batte” il quorum, il post Frate è già cominciato

Conca dei Marini: Buonocore “batte” il quorum, il post Frate è già cominciato. Lo scrive Salvatore Serio in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Inizia l’era Pasquale Buonocore a Conca dei Marini. La sua lista “Uniti per Conca”, l’unica in competizione, ha ottenuto il 95,4% dei voti espressi con 14 schede nulle, sette le bianche. Il quorum è stato superato abbondantemente visto che si sono recati alle urne il 73,99% dei votanti. Il candidato che ha ottenuto il maggior numero di preferenze è stato Raffaele Frate con 117 voti. Buonocore succederà a Gaetano Frate che ha lasciato il testimone dopo 46 anni di carriera politica, non prima di aver approvato il Piano Urbanistico Comunale. Eletto per la pima volta nel 1975 come consigliere comunale, è stato vicesindaco negli anni Ottanta e sindaco per ben cinque mandati, la prima volta nel 1992. Secondo per longevità amministrativa in Costiera soltanto all’ex sindaco di Furore Raffaele Ferraioli.

A proseguire la linea politica di Frate sarà quindi l’avvocato Pasquale Buonocore. Ad onor del vero era stata presentata una seconda lista “L’Altra Italia”, che però è stata esclusa per alcuni problemi burocratici. L’esclusione è arrivata per l’invalidità dell’autenticazione delle firme apposte in calce alla dichiarazione di accettazione delle candidature e delle restanti dichiarazioni. Il Tar ha confermato, in seguito al ricorso presentato da Stefano Maria Cuomo e Giancarlo De Masi, rispettivamente candidato sindaco e delegato presentatore della lista, la decisione della Sottocommissione elettorale circondariale costituita ad Amalfi spalancando le porte del successo in solitaria a Buonocore.

Commenti

Translate »