Quantcast

Cava de’ Tirreni: sos crolli per almeno 30 alberi, parte la petizione

Cava de’ Tirreni: sos crolli per almeno 30 alberi, parte la petizione. Ne parla Giuseppe Ferrara in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Almeno 30 alberi rischiano di precipitare in strada: si diffonde l’allarme tra i residenti di via San Benedetto, che scrivono all’amministrazione provinciale (nelle cui competenze rientra il tratto) e anche al sindaco Vincenzo Servalli , reclamando interventi urgenti di messa in sicurezza per scongiurare incidenti. Situazione segnalata già a più riprese: il tratto in questione rientra nell’ambito della Strada provinciale 289 e, dalla frazione di Sant’Arcangelo, conduce attraverso curve e pendii verso la frazione Corpo di Cava e l’Abbazia benedettina della Santissima Trinità. Proprio in una di queste curve la vegetazione a ridosso di una scarpata è cresciuta così tanto da dare spazio ad almeno 30 alberi che si inerpicano precariamente a ridosso della strada, tanto da invadere quasi la carreggiata.

Basterebbero delle piogge abbondanti e un successivo smottamento del terreno da causare un cedimento tale che gli alberi precipitino sulla carreggiata col serio rischio di causare incidenti, anche gravi. Queste, quindi, le preoccupazioni che stanno attanagliando i residenti della zona, tanto da decidere, dopo diverse segnalazioni, di avviare una petizione, con tanto di raccolta firme, per chiedere a gran voce un intervento urgente di messa in sicurezza. «Abbiamo allertato il Comando di polizia locale di Cava e addirittura i vigili del fuoco di Salerno – raccontano i residenti della zona ma ad oggi non abbiamo avuto ancora nessun riscontro. A preoccupare non è solo la possibilità di crollo ma anche l’elevato rischio di incendio boschivo, considerata l’estensione e l’incuria della vegetazione in zona. Per questo abbiamo deciso di mettere in campo un’azione più incisiva, sperando che le nostre richieste vengano ascoltate».

Destinatari dell’istanza, in particolare, il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese e, in qualità di consigliere provinciale con delega alle opere pubbliche, proprio il sindaco Servalli, affinchè si disponga il prima possibile la manutenzione delle aree verdi situate su tutto il tratto stradale, e quindi non solo degli alberi considerati pericolosi, anche perché, proprio in quel punto, appena un anno fa si era assistito al crollo di almeno sette esemplari arborei.

Commenti

Translate »