Quantcast

Cava de’ Tirreni: De Luca alla cerimonia per la nuova area interrata

Cava de’ Tirreni: De Luca alla cerimonia per la nuova area interrata. Ce ne parla Giuseppe Ferrara in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Sarà il governatore regionale Vincenzo De Luca a tagliare il nastro dei nuovi parcheggi interrati predisporti sotto il piano stradale all’altezza del trincerone ferroviario di viale Benedetto Gravagnuolo. L’inaugurazione è prevista per questa mattina alle 10.

Nel frattempo, però, impazza la polemica sull’aumento delle tariffe per gli stalli di sosta, annunciati ormai da tempo, ed entrati effettivamente in vigore nei giorni scorsi. Si fa sempre più caldo il tema parcheggi dopo che, la scorsa settimana, il consiglio comunale ha dato l’ok al nuovo piano sosta e al relativo tariffario che prevede significativi aumenti sia per quanto riguarda i parcheggi che le aree di sosta su strada. Gli aumenti, al momento, sono stati resi effettivi nelle aree di sosta di piazza Amabile, via Schreiber, Ex Metropark, piazza San Francesco e anche al trincerone interrato che sarà operativo da oggi. Le fasce orarie e le nuove tariffe in vigore prevedono un pagamento di 1,50 euro all’ora dalle 6 alle 17 e di 2 euro all’ora dalle 17 alle 6. Gli aumenti – disposti nell’ambito di una serie di interventi volti a rimpinguare le casse comunali in grave deficit di bilancio – serviranno, così come già chiarito dal sindaco Vincenzo Servalli , ad adeguare le tariffe cavesi alla media delle città confinanti. Tuttavia non sono mancate le contestazioni già fatte pervenire all’attenzione della giunta comunale dagli esponenti di opposizione, ma soprattutto dai commercianti ed esercenti del borgo cittadino che temono una ripercussione sui flussi di turisti e visitatori che affollano il centro storico soprattutto nei weekend.

Un compromesso perseguibile potrebbe arrivare alla luce delle proposte avanzate dal consigliere di Fratelli d’Italia, Italo Cirielli , che in una nota inoltrata all’amministrazione comunale, ha suggerito una serie di agevolazioni da destinare a quanti utilizzano auto elettriche o ibride. Tra queste l’installazione obbligatoria di colonnine di ricarica in tutti i parcheggi; la gratuità della sosta per le auto elettriche e il pagamento di un canone annuo di euro 30 per le auto ibride e l’introduzione di un servizio navetta dall’area Mercatale e di via Gramsci per disincentivare l’utilizzo degli stalli di parcheggio al centro.

Nel frattempo, però, i riflettori sono tutti puntati sull’inaugurazione di questa mattina. Il sindaco Vincenzo Servalli, in compagnia del vice Nunzio Senatore e del governatore De Luca, non solo taglierà il nastro dei box auto interrati ma coglierà l’occasione per presentare il progetto di riqualificazione di tutta la zona soprastante che diventerà un parco urbano. «Il progetto di riqualificazione dell’area soprastante è già stato appaltato – ha anticipato Servalli –. Nessun castello in aria, quindi, ma azioni concrete».

Commenti

Translate »