Quantcast

Apre a Napoli il Bionic Burger, un nuovo delivery only vegano per chi vuole mangiare sano foto

Più informazioni su

Lunedì prossimo aprirà a Napoli Bionic Burger un nuovo burger delivery only, su iniziativa di Bionic Kitchen, che si è specializzata nella preparazione di cibo sano. I panini 100% plant based sono i protagonisti del nuovo trend alimentare, basato su tutela della biodiversità e riduzione dell’impatto ambientale. Napoli risponde a questa richiesta di mercato con Bionic Burger, che con i suoi panini vegani, colorati e sostenibili, si potrà trovare da lunedì 11 ottobre su Uber Eats. L’idea nasce dall’incontro di tre amici Raffaella Comune (biologa nutrizionista), Fabrizio Zambardino (Restaurant Manager) e Davide Baldissara (esperto di Comunicazione Digitale). Raffaella Comune così chiarisce i motivi della scelta: «Ci siamo accorti che a Napoli mancava totalmente una cucina che proponesse cibo sano e sostenibile. Così abbiamo deciso, durante la pandemia, di trasformare il nostro vecchio laboratorio in una Ghost Kitchen specializzata in questo tipo di prodotti, lanciando 3 brand che rispondessero a diverse esigenze». Bionic Burger è infatti il terzo format lanciato da “Bionic Kitchen”, dopo “Cambiovita”, healthy bistrot, e “Dietahhh!!!”, brand che consente di ordinare la propria dieta a domicilio direttamente su Uber Eats. I motivi alla base della scelta vegana, spiega Fabrizio Zambardino, ceo di Bionic Kitchen, sono: «Crediamo che un’alimentazione ricca di vegetali sia indispensabile per un futuro sostenibile. Secondo il WWF, in Europa, l’industria della carne è oggi una delle principali responsabili dell’emissione di gas serra nell’atmosfera, producendo il 14% delle emissioni globali, più dell’intero settore dei trasporti, considerando treni, macchine, aerei e camion. Cambiare le nostre scelte alimentari e adottare una dieta meno ricca (se non priva) di carne può avere un impatto davvero significativo. Mangiare 100% vegetale, cominciando anche solo una volta a settimana, può fare la differenza».
Harry di Prisco

Più informazioni su

Commenti

Translate »