Quantcast

Agerola, ancora grave il ragazzo accoltellato. Il compagno di Castellammare arrestato sta a Nisida

Agerola, ancora grave il ragazzo accoltellato. Il compagno di Castellammare arrestato sta a Nisida  Trasferito in cella a Nisida il sedicenne di Castellammare, che ha ferito un diciannovenne ad una festa con duemila studenti a Pompei. Lo ha deciso il Tribunale dei minori di Napoli durante l’udienza fissata ieri mattina. “Volevo fargli del male, ma non lo volevo uccidere” ha raccontato al giudice il ragazzo che, con cinque coltellate, si sarebbe vendicato per una lite avvenuta in precedenza. Sempre in prognosi riservata la vittima di Agerola ricoverata all’Ospedale del mare, dopo il trasferimento dal pronto soccorso di Castellammare avvenuto sabato mattina. Una follia inspiegabile , siamo solidali con entrambe le famiglie, sono due tragedie .

Commenti

Translate »