Quantcast

​Importante operazione antibracconaggio nelle campagne di Terzigno

Più informazioni su

​Importante operazione antibracconaggio nelle campagne di Terzigno (NA).

Nella mattina di domenica 17 ottobre 2021, le Guardie Particolari Giurate Venatorie –zoofile del WWF Italia – Nucleo provinciale di Napoli, congiuntamente con i  Carabinieri, specialità  Forestale –  RAGGRUPPAMENTO CARABINIERI PARCHI –  Stazione Carabinieri “Parco di Boscoreale “, hanno eseguito un servizio antibracconaggio nei territori dei Comuni di Boscoreale  e di Terzigno.

Le attività di  controllo erano finalizzate all’accertamento dei reati in danno all’ambiente ed alla fauna selvatica, con particolare attenzione al contrasto del dilagante fenomeno del bracconaggio, considerato che ottobre è un mese importante per il transito di molte specie di avifauna selvatica, tra cui Tordi , Allodole, Anatre selvatiche è così via.

​Dopo vari controlli venatori effettuati nel comune di Boscoreale, il gruppo di Carabinieri Forestale e le Guardie Giurate Venatorie del WWF, si è spostato nel Comune di Terzigno, dove si udiva in aperta campagna un richiamo elettroacustico in funzione riproducente il verso del tordo.

Dopo una breve attività ispettiva , veniva individuata una persona armata di fucile, seduta dietro un piccolo appostamento che esercitava l’attività venatoria, con l’ausilio del richiamo elettroacustico, di cui la legge nazionale (n. 157/1992) ne vieta severamente sia l’utilizzo per la caccia, sia (legge Regionale della Campania n. 26/2012) l’utilizzo per qualsiasi altra funzione se non autorizzata dalla Regione Campania per motivi tecnico-scientifici.

Nel momento in cui i Carabinieri e le Guardie del WWF sono arrivati nei pressi del cacciatore di frodo, lui, tramite telecomando ha spento il richiamo.

Questo cacciatore di frodo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente per territorio ed i Carabinieri hanno  sottoposto a sequestro sia il richiamo elettroacustico, sia il fucile e le munizioni con il quale esercitava la caccia con mezzi vietati.​

​I controlli anti bracconaggio sul territorio campano da parte delle Guardie Giurate del WWF  saranno costanti e continui.

Si coglie l’occasione per ringraziare l’Arma dei Carabinieri,  specialità Forestale.

Più informazioni su

Commenti

Translate »