Quantcast

Vietri sul Mare: l’ex assessore passa in minoranza, aula infuocata

Vietri sul Mare: l’ex assessore passa in minoranza, aula infuocata. Ce ne parla Antonio Di Giovanni in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Il primo consiglio comunale, dopo l’estate a Vietri sul mare, è stato molto caldo soprattutto per le prime defezioni in maggioranza. Nel consiglio comunale l’ex assessore Antonello Capozzolo è passato formalmente in minoranza: «Coerentemente – ha precisato – con quanto dichiarato qualche settimana fa, in seguito alla scelta del primo cittadino Giovanni De Simone di mettere l’ex sindaco Francesco Benincasa , alla guida della società Vietri Sviluppo». Fascia tricolore sotto accusa: «La reazione del sindaco con la revoca del mio mandato assessoriale ha evidentemente confermato che il nostro primo cittadino si è consegnato totalmente a Benincasa. Resto a servizio di Vietri sul Mare con il rammarico di non aver potuto completare il lavoro intrapreso. Resto a schiena dritta mentre altri dovranno fare acrobazie per motivare il tradimento degli impegni».

E la minoranza attacca: «Il consigliere di maggioranza Annalaura Raimondi (assessore sfiduciato, ndr ) in modo pilatesco ha abbandonato l’aula per non votare la delibera di rientro del disavanzo del Comune ed il bilancio di previsione». C’è un disavanzo da 3,5 milioni di euro, in «un bilancio – tuona l’opposizione – con cifre e numeri inventati alquanto creativi che nascondono il dissesto economico e finanziario del Comune ». Una nota che tra l altro mette in evidenza anche spese sostenute dal comune, che secondo la minoranza non dovevano essere effettuate. È stato chiesto un parere, anche sulle nomine alla “Vietri Sviluppo”, al responsabile dell’Anticorruzione.

Commenti

Translate »