Quantcast

Vico Equense, scontro a distanza Peppe Aiello – Maurizio Cinque, che va a Bruxelles e aspetta Conte. Il Comune approva il PEBA

Più informazioni su

Vico Equense, scontro a distanza Peppe Aiello – Maurizio Cinque, che va a Bruxelles e aspetta Conte. Il Comune approva il PEBA, nelle ultime battute, , lo scontro comincia ad alzarsi di livello, Peppe Aiello, che rappresenta il candidato della maggioranza e dell’ex sindaco e consigliere della Regione Campania Gennaro Cinque,  che ha chiesto al sindaco uscente Andrea Buonocore di fare un passo indietro, pubblica gli ultimi interventi nelle piazze,  ed ha incontrato Giovanni Mensorio, Maurizio Cinque sta facendo campagna elettorale da oltre sei mesi, è andato a Bruxelles  in una visita agli uffici del Parlamento Europeo portando con sé due proposte per Vico Equense. Si tratta di due progetti che hanno trovato pieno accoglimento e sui quali si porranno le basi per svilupparli. Questi saranno poi accostati ad un ufficio PNNR di natura comunale che avrà il compito di gestire i fondi della Commissione Europea assegnati agli enti locali. Il primo riguarda la candidatura di Vico Equense a “Capitale Europea dei Giovani” e il secondo far diventare “Vico Equense città pilota per la promozione dell’ecologia sostenibile” . Giovanni Ponti e Giuseppe Ferraro, gli altri due candidati sindaco, continuano la loro campagna elettorale. Fra i correlati tutti i candidati e le liste e i loro social dai quali poter trovare notizie queste le ultime rilevanti.  Di sicuro rilievo è che  L’ex Presidente del Consiglio dei Ministri, e leader del Movimento 5 Stelle, farà tappa a Vico Equense per sostenere la coalizione del candidato Sindaco Maurizio Cinque alle prossime elezioni amministrative dopo Di Maio . L’arrivo di Conte è previsto per la giornata di domenica 26 Settembre alle ore 13.30 in Piazzale “Giancarlo Siani”.  Dall’altra parte Peppe Aiello affila le armi per prendere il posto di Andrea Buonocore nel gruppo che lo sostiene dell’amministrazione uscente per la quale bisogna rilevare l’adozione del PEBA nell’ultimo consiglio comunale.  Nel corso delle comunicazioni il Garante dei diritti della persona con disabilità, Emilia Terracciano, nell’esercizio delle sue funzioni ha presentato una corposa relazione dell’attività svolta. Il documento rappresenta l’atto che dà scopo e significato all’azione della figura istituzionale dell’Ufficio del Garante, dato che con essa i rappresentanti della cittadinanza sono informati su come l’Amministrazione affronta la disabilità, offrendo spunti di riflessione e di critica costruttiva. Nominata dal Consiglio comunale all’unanimità con delibera n. 71 del 14 dicembre 2019, la dottoressa Terracciano si è mossa su diversi fronti di intervento, dalla sensibilizzazione ai temi della disabilità, all’organizzazione e realizzazione di progetti di tipo culturale/educativo e sociale/inclusivo, alla strutturazione di un servizio di ascolto e accoglienza di istanze e urgenze delle persone con disabilità di Vico Equense e delle loro famiglie. La relazione, aggiornata, ha abbracciato il periodo temporale che va dal mese di febbraio 2020 al mese di settembre 2021. Tra le priorità indicate dal Garante: l’approvazione del PEBA, il piano di eliminazione delle barriere architettoniche, con la costituzione di un organismo ad hoc, per avere una città più inclusiva. In ogni caso da parte di Positanonews un in bocca al lupo a tutti i candidati.

Più informazioni su

Commenti

Translate »