Quantcast

Vaccini nel mondo speciale Positanonews TG, per fermare il Covid bisogna puntare alla terza dose o vaccinare tutti? foto segui la diretta

Più informazioni su

    Con il Covid abbiamo visto spesso il buio della ragione. Il creare barriere fra i vaccinati e i no vax, criminalizzando i secondi, ha impedito di essere razionali. Ci siamo vaccinati, con Pfizzer, seguendo le sorti e le indicazioni date alla nostra comunità, ma non per questo non siamo autonomi , e critici, con la nostra mente. Applichiamo il metodo giornalistico alla scienza, pur non essendo virologi, e facciamo il “controllo” della notizia, il “check fact”, basandoci sui dati più affidabili in circolazione. Sappiamo che le varianti al coronavirus Covid-19 si sviluppano in quanto ci sono persone non vaccinate, ebbene nel mondo, a parte l’Occidente, e non tutta l’Europa ( l’Ucraina ha meno del 20% di vaccinati per esempio), il resto del mondo non ha percentuali molto alte di vaccinati, alcuni paesi dell’Africa vicino allo 0% , zero. In un mondo globalizzato, dove gli interscambi sono iper veloci, e lo ha dimostrato proprio il Covid diffondendosi dalla Cina in maniera impressionante, come possiamo sperare di non far sviluppare varianti se non si vaccinano tutti, e che senso ha per i paesi ricchi proporre una terza dose, di cui l’EMA ancora non sa quando somministrare con esattezza, andando avanti a tentoni e tentativi, come il rimedio di allungare la validità del Green Pass , quando si sono accorti che dalla sua entrata in vigore i primi vaccinati sarebbero stati senza green pass per il vaccino, una beffa per chi ha seguito alle lettere le indicazioni dello Stato. Bisogna ragionare in maniera globale e avere una visione ampia della problematica , sopratutto non accentrata, come al solito, solo sui paesi ricchi, ma pensare a tutto il mondo, oggi più che mai non esistono confini che tengano..

    Vaccini nel mondo speciale Positanonews

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »