Quantcast

Tramonti: confermate le misure cautelari per i coniugi dei furti di gasolio della SITA

Tramonti: confermate le misure cautelari per i coniugi accusati dei furti. Erano stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Amalfi lo scorso 31 agosto con l’accusa di furto aggravato e furto in abitazione i due coniugi di Tramonti. L’attività investigativa svolta dai carabinieri della stazione di Tramonti, coordinati dal capitano della Compagnia di Amalfi Umberto D’Angelantonio, e dal maresciallo Giorgio Covato, infatti, aveva consentito di accertare le responsabilità di un uomo ed una donna conviventi, i quali avevano realizzato diversi furti, tra i quali il furto di gasolio commesso su un autobus della Sita nello scorso mese di febbraio mentre questo era parcheggiato in un’area di sosta.

Nel corso della perquisizione, i militari avevano inoltre rinvenuto 9 grammi di marijuana, oltre al materiale utilizzato per commettere il furto del gasolio.

Il Tribunale del Riesame di Salerno ha confermato le misure cautelari per la coppia, che ha ammesso le proprie responsabilità. Resteranno, dunque, ai domiciliari nella loro abitazione, con braccialetto elettronico, in attesa della sentenza.

Commenti

Translate »