Quantcast

Studenti di Positano convocati per il vaccino nella città di Salerno. Ecco perché

Positano, costiera amalfitana. Molti studenti della città verticale si sono prenotati per il vaccino anti-Covid in vista della riapertura dell’anno scolastico in modo da poterlo affrontare in sicurezza considerato anche che la maggior parte sono costretti a raggiungere le sedi di studio utilizzando mezzi pubblici. Ma l’amara sorpresa è che hanno ricevuto la convocazione presso l’hub vaccinale di Salerno nell’agro nocerino-sarnese che necessita di quasi due ore di viaggio con i mezzi pubblici per essere raggiunta.

Ci chiediamo come mai la convocazione non sia stata fatta presso il centro vaccinale di Positano, sicuramente molto più agevole da raggiungere. In realtà è una procedura comune e che si è verificata con regolarità anche in penisola sorrentina dove persone residenti a Piano di Sorrento sono state convocate presso il centro vaccinale di Vico Equense o Massa Lubrense pur avendo l’hub nella vicina Villa Fondi. Ed allo stesso tempo persone di Vico Equense, che potevano recarsi anche a piedi presso il centro vaccinale ubicato presso l’ospedale cittadino, sono state convocate a Piano di Sorrento e Massa Lubrense. E lo stesso è capitato per tantissime altre città.

Il motivo è legato alla disponibilità dei vaccini. All’interno della stessa ASL di competenza, infatti, ogni cittadino verrà convocato nella prima sede ove sia possibile sottoporsi al vaccino in modo da velocizzare la procedura. Nel caso in cui, una volta ricevuta la convocazione, si dovesse ritenere troppo impegnativo e magari difficoltoso raggiungere la sede indicata, soprattutto per coloro che non dispongono di un mezzo di trasporto privato, sarà necessario contattare il centro vaccinale più vicino (telefonicamente o recandosi di persona) per chiedere di essere spostati in un hub più vicino e quindi facilmente raggiungibile. Ovviamente bisognerà attendere una nuova data disponibile e posticipare di qualche giorno il vaccino.

Chiaramente l’invito rivolto ai cittadini è quello di rispettare le convocazioni in modo da snellire la procedura e non rallentare la campagna vaccinale richiedendo uno spostamento della sede solo se raggiungere quella indicata nella convocazione comporti effettivi disagi e difficoltà.

Sulla questione abbiamo ascoltato il sindaco Giuseppe Guida il quale ci ha rassicurato dichiarando che entro mercoledì-giovedì prossimi ci sarà un nuovo open day a Positano al quale potranno aderire anche i ragazzi senza la necessità di prenotazione.

Commenti

Translate »