Quantcast

Rossoneri decisi e cinici nel derby

Buon esordio dei rossoneri di Renato Cioffi, mentre l’esordio storico in serie D dei biancazzurri è amaro

Redazione – Sorrento cinico e deciso nel derby.

Buon esordio dei rossoneri di Renato Cioffi, che mettono il cappello alla gara già nella prima frazione con le reti di Cacace e Gargiulo, mentre l’esordio storico in serie D dei biancazzurri, che volevano ben iniziare, è amaro.

Mister Cioffi ha pochi dubbi sulla formazione da mettere in campo al ‘Gobbato’ di Pomigliano d’Arco, schiera i suoi con il 4-3-1-2 su cui ha lavorato sin dal primo giorno di ritiro, mentre il suo omonimo Sanchez opta per la difesa a tre ed per una mediana corposa (3-5-2).

Il caldo, circa 28° gradi, fa al sua parte, l’inizio della gara è alquanto equilibrato, le prime conclusioni pericolose sono per la Mariglianese, entrambe con Peluso ma tutte e due imprecise.

I locali restano in dieci uomini al 25’ perché De Giorgi si faceva espellere per una gomitata a Cassata che senza palla era in corsa verso l’area di rigore. La punizione successiva veniva battuta da Cacace con Maione che bloccava a terra.

La Mariglianese, nonostante l’inferiorità numerica, prova a creare affanni al reparto arretrato del Sorrento con un’incornata di Varchetta che sfiorava i legni della porta difesa da Del Sorbo.

I costieri passavano in vantaggio al 31’ con Cacace di testa che sfruttava una punizione mancina di Cassata. La partita si stappava, Calabrese andava vicino al raddoppio con un bel mancino mentre su capovolgimento di fronte Esposito falliva il pari da pochi passi su imbeccata di Aracri. Il Sorrento puniva gli errori degli avversari al secondo minuto di recupero con Gargiulo, bravo a sfruttare una sponda di Mezavilla, saltare Varchetta e battere Maione.

Ripresa al via ancora di colore rossonero, La Monica di destro mette al lato. Varchetta al 10’ sfiorava il gol con una incornata da pochi passi che scheggiava la traversa. Iadaresta poco dopo il suo ingresso trovava la zuccata vincente, ma il suo gol veniva annullato per fuorigioco. Da quel momento, il Sorrento gestiva i ritmi senza correre più pericoli e portava a casa i primi tre punti della stagione. Ko all’esordio per la Mariglianese, poco cinica e che deve pagare l’ingenuità di De Giorgi.

Intanto esordio casalingo ed in Coppa Italia del Sorrento il 22 settembre contro la Nocerina, valevole per il primo turno.

CAMPIONATO SERIE D 2021/22 – GIRONE H – 1^ GIORNATA

MARIGLIANESE – SORRENTO

Goal: pt – 30’ Cacace (S), 47’ Gargiulo (S);

MARIGLIANESE (3-5-2): Maione, De Giorgi, Varchetta, Tommasini; Peluso (30’st Palumbo L), De Martino, Langella (32’st Palumbo V), Di Dato (10’st Massaro), De Angelis (38’st Orlando); Esposito G, Aracri (25’st Esposito F).

A disp: Cafariello, Iacone, Liberti, Prevete.  Allen: Luigi Sanchez.

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Sicuro (28’st Guidoni), Mansi, Cacace, Calabrese (35’st Romano); La Monica, Virgilio, Mezavilla; Sosa (15’st Iadaresta); Cassata (28’st Acampora), Gargiulo (40’st Diop).

A disp: Volzone, Manco, De Marco, Ferraro.  Allen: Renato Cioffi.

Arbitro: Stefano Raineri di Como.

Assistenti: Matteo Gentile (Isernia) – Matteo Quici (Campobasso).

Espulso: 25’pt De Giorgi (M) per gioco violento.

Ammoniti: Sosa ed Acampora (S).

Note: Giornata serena e calda, 28°; erba artificiale buona; spettatori….

Recupero: 2’pt e5’st.

GiSpa

Commenti

Translate »