Quantcast

Richard E. Grant a Positano nella stessa stanza di Patricia Highsmith autrice del libro “The Talented Mr Ripley”

Più informazioni su

come riportato in un articolo del Daily mail : https://www.dailymail.co.uk/femail/article-9831227/Richard-E-Grant-visits-European-spots-inspired-worlds-best-authors.html

Richard E. Grant è un attore britannico in visita a Positano

POSITANO  La scrittrice americana Patricia Highsmith era in viaggio per l’Italia quando lei e la sua ragazza Ellen Blumenthal Hill hanno raggiunto la splendida località costiera di Positano, sulla Costiera Amalfitana.

Richard alloggia nella stessa stanza in cui ha soggiornato Patricia all’Albergo Miramare, dove ha creato uno dei grandi antieroi della letteratura, il cupo Tom Ripley nel suo libro del 1955 The Talented Mr Ripley.

Richard si trova sullo stesso balcone in cima a una scogliera dove Highsmith sbirciò giù per la spiaggia e guardò “un giovane solitario in pantaloncini e sandali, con un asciugamano gettato sulla spalla, che si faceva strada lungo la spiaggia”, e da quella scena ha ideato il truffatore omicida determinato a rubare lo stile di vita del giovane che è stato mandato in Italia per aiutare.

“Come la sua creazione immaginaria, Highsmith ha avuto un’infanzia infelice ed era anche gay quando l’omofobia era dilagante”, dice Richard. “Ripley era un veicolo attraverso il quale poteva sfogare la propria rabbia.”

MATERA  Nella sua ultima tappa italiana, Richard visita la splendida città collinare di Matera. A causa delle sue attività antifasciste, lo scrittore e artista torinese Carlo Levi fu esiliato nella città dell’Italia meridionale negli anni ’30 quando Mussolini salì al potere.

Lì trovò persone che vivevano ancora in caverne con animali, non toccate dalla modernità e lacerate dalla povertà. Nel suo bestseller Cristo si è fermato a Eboli, ha chiamato ciò che ha visto lì “la vergogna dell’Italia”, aggiungendo: “Non ho mai visto in tutta la mia vita un’immagine simile della povertà”.

Dopo la guerra, il governo italiano ha investito nella città e costruito nuove case per gli abitanti delle caverne, e nel 1993 l’area è stata nominata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Richard esamina come ora sia diventata una località turistica, con le persone che soggiornano nelle grotte che da allora sono state trasformate in hotel.

Più informazioni su

Commenti

Translate »