Quantcast

Protesta “no green pass”: a Napoli solo due manifestanti

Più informazioni su

Era in programma per oggi, alle ore 15 circa, la protesta da parte dei cittadini italiani “no green pass” dal momento in cui entrava in vigore proprio nella data odierna il decreto che sancisce l’obbligatorietà della certificazione verde da esibire anche sui treni extra regionali.

Eppure, alla tanto discussa manifestazione, presso la stazione di Napoli Garibaldi, si sono presentati solo due manifestanti. All’appuntamento si è presentato solo Raffaele Bruno, segretario del Movimento idea sociale, in compagnia di un’altra persona. “Siamo contro ogni forma di violenza, e sono qua non per bloccare treni o fare altro – ha detto ai giornalisti mentre sventolava una bandiera italiana – ma poiché siamo in uno Stato libero e democratico il vaccino non può essere obbligatorio”.

Sin dalle prime luci dell’alba decine di poliziotti della PolFer e Polizia di Stato si sono schierati presso le stazioni di tutta Italia, come a Napoli e Salerno, dove i controlli impellenti hanno probabilmente scoraggiato la protesta, per la quale erano state promesse denunce penali nel caso dell’interruzione del servizio di trasporto tra le regioni.

Più informazioni su

Commenti

Translate »