Quantcast

Positano, la verità sui Lamorgese con le telecamere di Mediaset, sono danneggiati come tutti i cittadini di Via Monte, gas da terzo mondo

Più informazioni su

Positano, la verità sui Lamorgese con le telecamere di Mediaset, sono danneggiati come tutti i cittadini di Via Monte, gas da terzo mondo. Mediaset, che produce servizi per Canale 5, Italia 1 e Rete 4, La perla della Costiera amalfitana finita sotto i riflettori di Libero che parlava di allacciamenti a tempi record al metano a un parente del Ministro, ma è esattamente il contrario. I parenti di Lamorgese hanno la sfortuna di vivere nelle scale, come la metà dei positanesi, dove la metanizzazione nel 2021 ancora non è arrivata e non solo. Chi vie nelle scale è figlio di un dio minore, mancano acque bianche, condotte obsolete, disagi, più difficile la pulizia e la raccolta dei rifiuti, per quelli speciali è un’odissea, in molte scale non ci sono neanche passamani , per cui anche gli anziani sono intrappolati in casa, insomma figuriamoci il gas metano.

I cittadini di Via Monte e delle scale di Positano sono cittadini di serie B, altro che lavori in tempi record

I cittadini delle scale, chiamiamoli così, sono cittadini di serie B, altro che lavori in tempi record a chichessia! A Via Monte c’è un progetto, dopo varie istanze, raccolte di firme e anche accessi agli atti, quindi con rischi di azioni giudiziarie, da parte dei residenti. Ad accogliere le telecamere di Mediaset con l’operatore Carmine Martino , come anticipato da Positanonews, il geometra Peppe Ferraioli e il dottor Massimo Predieri. A chi non ha voglia, tempo e possibilità per protestare ai voglia di rimanere al palo, in Via Boscariello, per esempio, non c’è il gas, non ci sono le condotte di acqua bianca, ogni tanto le condutture si rompono perchè obsolete, e anche le scalinate sono a pezzi e a rischio crollo, gli anziani qui stanno molto peggio dei disabili. A Via Monte il progetto c’è ma anche perchè costretti a farlo dopo che i residenti si sono uniti e hanno fatto battaglia, il Ministro non c’entra, anzi è ancora più scandaloso che nonostante ci siano dei parenti si stia in una condizione da terzo mondo, questa , forse , è l’interrogazione da fae.

I professionisti di Mediaset hanno fatto un lavoro certosino e sono andati anche dal sindaco Giuseppe Guida che li ha accolti informandoli completamente sul fatto che il gas ancora non c’è e non vi sono favoritismi, che, anzi, vi sono di fatto dei ritardi, almeno rispetto ad altri luoghi della Costa d’ Amalfi, e che il Comune si è attivato dopo le sollecitazioni dei cittadini infuriati, e non del Ministro, che la società metterà il gas, ma non si sa ancora quando visto che i lavori non sono ancora iniziati.. Forse è proprio questa la notizia, come mai chi vive in un paese così ricco e lussuoso come Positano ha dei trattamenti differenziati? Chi sta in spiaggia da serie A, chi nelle scale di serie B, anzi , volendo usare un termine calcistico, neanche, siamo alla serie D e oltre ancora.. Come sia nata questa notizia sulla quale la Lega voleva fare una interrogazione è un mistero, speriamo che si sollevi anche lo scandalo di un paese dove chi sta nelle scale deve subire solo disagi …

Mediaset a Positano per Lamorgese

Più informazioni su

Commenti

Translate »