Quantcast

Positano, la “Rivoluzione” leggera per la sanità apprezzata dai cittadini “Grazie Positanonews , continuate questa battaglia”

Più informazioni su

Positano, la “Rivoluzione” leggera per la sanità apprezzata dai cittadini “Grazie Positanonews, continuate questa battaglia “. Tanti apprezzamenti da parte dei cittadini sulle proposte di una sanità utile ai cittadini, un vero e proprio manifesto elaborato dalla nostra redazione della perla della Costiera amalfitana dopo il disastro di questa estate. Una guardia medica e farmacie o parafarmacie alla Chiesa Nuova e Montepertuso .  “Non chiediamo la luna – dice il direttore di Positanonews , l’avvocato Michele Cinque -, sono obiettivi facili da raggiungere e meno dispendiosi per la collettività e per la stessa sanità della Regione Campania. Basti pensare ai tanti che recandosi per qualche malore o piccola ferita al 118 vengono rifiutati in quanto non sono oggetto di emergenza e si recano in ospedale a Sorrento, o nell’incertezza vengono trasportati al Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello,  poi la mancanza di un medico è sentita sempre, anche per la carenza di medici di base locali, che fanno già l’impossibile. Questa soluzione deflazionerebbe anche gli ospedali dove si recano i cittadini positanesi, inoltre quella che può sembrare una situazione non emergenziale agli occhi del cittadino, che pur di evitare di andare a Castiglione preferisce evitare il trasporto in ambulanza e torna a casa oppure in Ospedale, magari si rivela un problema serio e si allerta il 118 o se non è grave viene risolto dal medico di guardia medica, cosa che non fa il 118. Per quanto riguarda la farmacia o parafarmacia nelle zone alte ritengo che è una conquista di civiltà, finora gli insediamenti farmaceutici hanno tenuto conto solo del profitto, collocati , come bar o ristoranti, dove magari c’è più flusso turistico. E’ una logica che va cambiata e va consentito un presidio farmaceutico nelle zone alte”. La soddisfazione più grande per noi è quella di essere vicini ai cittadini .

Più informazioni su

Commenti

Translate »