Quantcast

Paraolimpiadi nei 100 dominio dell’Italia, record mondiale di Ambra Sabatini e anche argento e bronzo alle nostre ragazze

Più informazioni su

    Paraolimpiadi nei 100 dominio dell’Italia, record mondiale di Ambra Sabatini e anche argento e bronzo alle nostre ragazze Ambra Sabatini è medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Tokyo. Un oro fantastico per la ragazza di Porto Ercole. Il podio è tutto tricolore dei 100 metri categoria T63 con anche Martina Caironi e Monica Contrafatto che rispettivamente conquistano l’argento e il bronzo. Una tripletta storia sotto la pioggia di Tokyo.

    Tre stelle del cielo giapponese, per una notte incredibile per i colori italiani. Tre ragazze molto unite tra loro. E così anche alle Paralimpiadi, dopo le Olimpiadi, i cento metri parlano italiano, stavolta appunto con un podio tutto tricolore. Sabatini batte anche il record del mondo oltre a prendere l’oro: con 14”11 infatti è lei la più veloce del mondo, dopo aver già battuto il record del mondo a febbraio.

    Alla premiazione le ragazze cantano “Volare”. “Immagino che vi sarete emozionati quanto noi”, dice Martina Caironi. “Viviamo in simbiosi da tre settimane”, dice ancora Caironi. “Dedico la vittoria alla mia famiglia, al mio babbo e all’Italia”, dice Ambra Sabatini nella notte di Tokyo. “Saluto Porto Ercole e Monte Argentario, saluto il mio paese – dice ancora Ambra Sabatini – So che hanno fatto un grande tifo”.

    “Questa medaglia è un successo che chiude un cerchio partito in quel giorno del 2019 quando perse la gamba nell’incidente”, dice il padre di Ambra Sabatini da Porto Ercole, dove era stata organizzata una visione collettiva della finale e c’è stato un tifo da stadio.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »