Quantcast

Nocera Inferiore, la polizia arresta una coppia di spacciatori di cocaina

Più informazioni su

Nocera Inferiore, la polizia arresta una coppia di spacciatori di cocaina. Personale del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore – Squadra Investigativa, in seguito ad un’articolata attività info-investigativa, ha effettuato una perquisizione domiciliare nel centralissimo Corso V. Emanuele, a casa di A. V. di anni 41, già destinatario della misura della detenzione domiciliare, in conseguenza della condanna a 4 anni di reclusione per detenzione di sostanze stupefacenti, dopo che alcune segnalazioni lo indicavano quale punto di rifornimento per l’acquisito di cocaina da parte di giovani provenienti anche dai altri comuni.

Il personale del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore, dopo alcuni appostamenti effettuati nei giorni scorsi, sulla scorta delle conoscenze e delle abitudini di A.V., già conosciuto per pregresse attività di Polizia Giudiziaria, hanno effettuato la perquisizione dell’abitazione del pregiudicato rintracciandolo al suo interno, in compagnia di una donna N. G. L. di anni 23 di Mercato San Severino, pregiudicata.

L’ausilio dipersonale femminile della Polizia Locale di Nocera Inferiore ha consentito di rinvenire nella disponibilità della donna, celati negli slip, circa 50 grammi di cocaina purissima ed un bilancino di precisione. Altro strumenti per il confezionamento sono stati rinvenuti nell’abitazione del pregiudicato.

L’attività di Polizia Giudiziaria si è conclusa con l’arresto del pregiudicato e della donna, ritenuti responsabili, in concorso, del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente.

La misura pre-cautelare dell’arresto in flagranza, adottata dalla Polizia Giudiziaria del Commissariato nocerino, è stata condivisa dal Tribunale di Nocera Inferiore che ha convalidato l’arresto e accolto le richiesta della Procura della Repubblica,disponendo la traduzione in carcere per il pregiudicato A. V. e la misura cautelare del Divieto di Dimora nel Comune di Nocera Inferiore per N. G. L..

L’applicazione della misura cautelare in carcere per A. V. è derivata da una ostinata e sfrontata abilità delinquenziale con l’assoluta refrattarietà a tutte le vicende giurisdizionali già occorsegli, nei precedenti 10 mesi, allorquando lo stesso era stato arrestato in flagranza, sempre dal personale del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore, per un reato della stessa specie.

Lo stesso personale della Squadra Investigativa ha eseguito il Decreto di Sospensione Provvisoria della Detenzione Domiciliare con conseguente carcerazione, emesso dalMagistrato di Sorveglianza nei confronti di S. A. di anni 50, nocerino.

Quest’ultimo, già arrestato in passato e in stato di detenzione domiciliare perché responsabiledel reato di maltrattamenti in famiglia ai danni degli anziani genitori, nella scorsa settimana si è reso responsabile di ulteriori maltrattamenti, rendendo necessario l’intervento di una pattuglia del Commissariato di P.S. di Nocera Inferiore.

Il Giudice di Sorveglianza, sulla scorta di quanto comunicato dalla Polizia Giudiziaria, valutata la gravità dei fatti, ha disposto la sospensione della detenzione domiciliare ordinando il trasferimento di S. A. in carcere.

Nocera Inferiore, la polizia arresta una coppia di spacciatori di cocaina

Più informazioni su

Commenti

Translate »