Quantcast

Memorial Aldo Insigne: vince Aversa con 6 punti, ma tante indicazioni positive per coach Nicola Esposito

Memorial Aldo Insigne: vince Aversa con 6 punti, ma tante indicazioni positive per coach Nicola Esposito. Il palasport Alfonso Criscuolo di Agerola (che ospiterà temporaneamente le gare casalinghe della Folgore Massa in A3) diventa teatro di un gran pomeriggio di volley e amicizia. Il fair-play fa da padrone in un succulento antipasto di campionato che aprirà i battenti il prossimo 10 ottobre. Il memorial “Aldo Insigne” è un evento fortemente voluto dalla società, per ricordare un imprenditore molto vicino al progetto biancoverde fin da quando il sodalizio muoveva i primi passi nel campionato di Serie D. Attraverso sacrificio, lavoro e programmazione, la Folgore Massa ha scalato tante categorie fino alla Serie A3, e nel ricordo di Aldo affronta Marcianise e Aversa in un triangolare spettacolare che è soltanto l’anticipo dei derby ufficiali da disputare quando in palio ci saranno i punti pesanti. Il regolamento prevede 1 punto per ogni set vinto in 3 gare da 3 set: vince l’ambiziosa Aversa che chiude a punteggio pieno con 6 punti, seguita da Marcianise (2) e Folgore Massa (1).

Nel primo match del Memorial “Aldo Insigne”, la Folgore conquista 1 punto grazie all’ultimo set conquistato contro Marcianise. Primi due set punto a punto, con i casertani più cinici e spietati sui palloni più caldi, e gli uomini di mister Racaniello vittoriosi ai vantaggi. Tante rotazioni nell’ultimo parziale, e Folgore che sull’onda dell’entusiasmo vola sul 25-20. Lugli top-scorer con 16 punti, seguito da Fantauzzo (9) e Sorrenti (9). Nell’ultimo parziale spiccano i 6 punti di Peripolli.  Coach Esposito sceglie Aprea in diagonale con Lugli, Fantauzzo e Sorrenti in banda, Deserio e Pilotto centrali, Denza libero. Risponde Marcianise con A.Libraro/Carelli, E.Libraro/Tartaglione, Ndrecaj/D’Avanzo, Vacchiano libero.

PRIMO SET. Subito monster block di Sorrenti su Carelli (2-1), Marcianise va sul 2-4 ma un break pesante griffato Lugli (bordata lungolinea ed ace su Tartaglione) riporta i costieri avanti (6-4). Sorrenti affonda in parallela esterna, Ndrecaj piazza l’11-14 ma un lob delizioso di Fantauzzo seguito da una ace letale dello stesso martello biancoverde riporta la Folgore immediatamente sotto. Deserio fa la voce grossa su Carelli, Marcianise scappa sul 19-22, ma Deserio non perdona. Lugli trova l’incrocio delle righe e con un pallonetto ben calibrato piazza il 23-23. Pilotto annulla un set point a Marcianise, ma alla seconda occasione Carelli chiude i conti in parallela (24-26).

SECONDO SET. Marcianise fa male nei 3 metri, e sotto i colpi di D’Avanzo va subito sul 3-8 costringendo coach Esposito a chiamare la sospensione tecnica. Aprea va a segno con una magia di seconda, Lugli va di prepotenza ma un diagonale di Sorrenti di poco largo spedisce i casertani sull’8-13. Lugli alza la saracinesca, Sorrenti centra in pieno Vacchiano e l’ace di Lugli riporta la Folgore a -1 (13-14). Block-out di Sorrenti, Fantauzzo mura Carelli e poi si ripete con reattività per il sorpasso (16-15). Si va avanti punto a punto. Sorrenti colpisce al secondo tentativo, Pilotto va a segno dai 9 metri e Lugli si guadagna una preziosissima palla set (24-23). La Folgore spreca la seconda occasione per chiudere, e con cinismo Marcianise mette la freccia ed opera il sorpasso (27-29).

TERZO SET. Coach Esposito dà spazio a Peripolli per Sorrenti, ed il martello trova subito due punti di fila (2-0). Marcianise è fallosa (6-4), e sul servizio di capitan Aprea la Folgore scava un piccolo solco: block-out di Fantauzzo, Pilotto e poi Deserio per il 10-7. Dentro Conoci per Fantauzzo, poi anche Zukowski e Grimaldi. Deserio sfonda nei 3 metri, Peripolli buca il taraflex in pipe, poi la magia di Grimaldi in precario equilibrio vale il 17-14. Pilotto spinge, Peripolli attacca la palla dietro di Zukowski per poi esultare ancora con un servizio potentissimo (22-19). Grimaldi non perdona in parallela (23-20), entrano anche Imperatore e Miccio per i punti cruciali. La Folgore alza il livello a muro, e due monster block di fila firmati Conoci e Grimaldi regalano il 25-20 ed il contestuale primo punto nel memorial Aldo Insigne.

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA – VOLLEY MARCIANISE 1-2 (24-26, 27-29, 25-20)

SHEDIPHARMA FOLGORE MASSA: Aprea 1, Lugli 16, Pilotto 6, Deserio 6, Fantauzzo 9, Sorrenti 9, Denza (L), Cambi: Peripolli 6, Imperatore, Zukowski, Conoci 1, Grimaldi 3, Miccio. N.e.: Pontecorvo. All: Nicola Esposito.

VOLLEY MARCIANISE: Tartaglione 17, Libraro E. 8, Libraro A. 2, Ndrecaj 9, D’Avanzo 7, Carelli 9, Vacchiano (L). Cambi: Siciliano 2, Vetrano 2, De Luca 1, Faenza 1, Montò, Bizzarro. All: Racaniello.

Ace: 5-3. Battute Sbagliate: 6-14. Muri: 9-11

Nel secondo match del Memorial Aldo Insigne, Aversa regola Marcianise per 3-0, e di conseguenza la sfida finale contro la Folgore Massa diventa decisiva per l’assegnazione del trofeo.

Stesso copione rispetto alla sfida contro Marcianise, con Gianpio Aprea e compagni che giocano alla pari con Aversa mostrando compattezza e solidità. Costieri avanti fino al 23-22 nel primo set, ed a stretto contatto fino al 20-21 nel secondo. L’esperienza dei normanni è determinante, con la gara che si mette poi in discesa per gli uomini di Tomasello. Il risultato, però, conta poco perché tante sono le indicazioni positive tratte da coach Esposito: la squadra è stata bella e propositiva, cercando di mettere in pratica quanto provato durante le sessioni tattiche in palestra.

Coach Esposito si affida ad Aprea in diagonale con Lugli, Deserio e Pilotto al centro, Fantauzzo e Sorrenti in posto 4, Denza libero. Tomasello risponde con Putini/Morello, Trillini/Bonina, Sacripanti/Starace, Calitri libero.

PRIMO SET. Normanni avanti (2-5), ma il controbreak costiero è immediato: Sorrenti dai 9 metri non trova opposizione, quindi l’attacco in mezzo alla rete di Morelli vale il 5-5. Fantauzzo gioca col muro normanno, e poi chiude i conti dopo una splendida ricezione (8-9). Lugli colpisce, Aversa prova nuovamente a mettere la freccia (13-16), ma la slash di Pilotto seguita da una pipe letale di Sorrenti e dall’ace di Fantauzzo, ristabiliscono la parità (17-17). Capitan Aprea è una molla per il muro, quindi il servizio vincente di Lugli con una traiettoria arrotata impossibile da leggere per i normanni (21-19). Sacripanti attacca out (22-20), mentre Lugli passa in mezzo al muro per il 23-22. Sul rettilineo finale Aversa tira fuori le unghie: Trillini e Morelli affondano in rapida successione, ed in un attimo è 23-25.

SECONDO SET. Aversa prova subito a scappare (3-5), ma Gianpio Aprea e compagni non stanno a guardare: Pilotto sbarra la strada a Morelli, ace di Deserio ed è sorpasso 6-5. Sacripanti sale in cattedra ed a metà parziale Aversa vola al massimo vantaggio (13-17). Fantauazzo non molla, Sorrenti trova la perfetta coordinazione per una pipe da urlo, Lugli cerca e trova l’incrocio del righe, mentre il monster block di Deserio su Bonina vale il -1 (19-20). Starace non trova il campo, ma nelle battute finali Aversa è più lucida: ace di Bonina, poi Trillini affonda per il 22-25. I

TERZO SET. Coach Nicola Esposito ruota il roster, e parte con Zukowski/Grimaldi, Deserio/Pilotto, Peripolli/Conoci, Pontecorvo libero.
Conoci vince subito il duello sotto rete con Corrieri, Aversa è fallosa al servizio, Peripolli trova una traiettoria vincente strettissima e poi si ripete di prepotenza (7-10). Grimaldi affonda in zona 6, Conoci non è da meno e con due punti consecutivi (parallela esterna ed ace) fissa il 12-15. Cuti fa e disfa, Grimaldi incrocia, Conoci ringhia su Diana mentre Pilotto dai 9 metri non fa sconti (17-23). Conoci prova a resistere ma Aversa chiude set e incontro sul 18-25.

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA – ISMEA AVERSA 0-3 (23-25, 22-25, 18-25)

SHEDIRPHARMA FOLGORE MASSA: Aprea 1, Lugli 7, Pilotto 6, Deserio 5, Fantauzzo 4, Sorrenti 6, Denza (L). Cambi: Pontecorvo (L), Peripolli 2, Zukowski, Conoci 6, Grimaldi 2. N.e.: Imperatore. All: Esposito

ISMEA AVERSA: Morelli 10, Trillini 7, Calitri (L), Putini 2, Starace 6, Sacripanti 9, Bonina 6. Cambi: Cuti 1, Di Meo (L), Corrieri 4, Diana 3, Schioppa 2, Ingrosso 2. All: Tomasello.

Ace: 6-3. Battute Sbagliate: 13-16. Muri: 4-11.

Commenti

Translate »