Quantcast

Matrimonio militare a Ravello: sposo nell’esercito e padre della sposa Colonnello

Matrimonio militare a Ravello: sposo nell’esercito e padre della sposa Colonnello. Oggi, sabato 18 settembre 2021, a Ravello, in Costiera Amalfitana, si è celebrato un meraviglioso matrimonio militare: lo sposo, infatti, fa parte dell’esercito italiano, mentre il padre della sposa è Colonnello.

Matrimonio militare a Ravello: sposo nell'esercito e padre della sposa Colonnello

Essere un militare consente, infatti, allo sposo l’opzione di convolare a nozze indossando l’Alta Uniforme o la divisa da Cerimonia, oltre a ricevere, al termine del rito nuziale, il prestigioso picchetto d’onore che consiste nel passare insieme alla sposa sotto il cosiddetto ponte di sciabole.

Si tratta di una tradizione in tre passaggi:

  • Il picchetto d’onore: prima dell’uscita degli sposi dalla chiesa, i militari di pari grado (ufficiali, sotto ufficiali, truppa) si schierano ai lati della porta d’ingresso con le sciabole sguainate in posizione di riposo.
  • Il ponte di sciabole: non appena gli sposi giungono sul sagrato, il comandante del picchetto d’onore ordina “l’Attenti”. Ad “Onore agli sposi”, i componenti del raggruppamento sollevano le sciabole formando un ponte sotto il quale passa la coppia. Questo momento è fortemente simbolico poiché rappresenta la transizione dei due dalla vita come singoli ad una vita comune.
  • L’uscita dal ponte di sciabole: una volta che gli sposi sono sotto il ponte, il primo e l’ultimo componente del picchetto d’onore impediscono, con una sciabola posta in posizione trasversale, l’uscita alla coppia.  Per liberarsi, sempre simbolicamente, gli sposi dovranno darsi un bacio.

Anche la redazione di Positanonews si unisce alla gioia di questo momento ed augura alla giovane coppia di essere sempre felici come in questo giorno.

Commenti

Translate »