Quantcast

Massa Lubrense calcio inizio post pandemia con soddisfazione, merito anche di chi come De Gregorio ci ha sempre creduto

Massa Lubrense calcio inizio post pandemia con soddisfazione, merito anche di chi come De Gregorio ci ha sempre creduto . Straripanti, dominanti e divertenti, così la stampa sportiva. Si riassumono così le manovre corali della Massa Lubrense. Il debutto in campionato viene accolto e festeggiato con una vittoria schiacciante. Superato il Sant’Aniello di Gragnano alla prima uscita nel Girone D di Promozione nello scenario campano. Poker rifilato dai nerazzurri alla compagine ospite e al Marcellino Cerulli non c’è storia. Questa è la cronaca sportiva, ma dietro c’è chi ci ha messo cuore, anima e passione, credendo sopratutto ai giovani. Lo abbiamo incontrato proprio qualche giorno fa un dirigente storico del Massa , di cui ha ripreso le redini in mano,  in Via Bagnulo nell’ottimo bar a fianco al prestigioso  negozio De Gregorio System  di cui è socio, ma il calcio è la sua passione che continua insieme a tutti gli altri dirigenti , è ritornato Presidente portando avanti non pochi successi

Raffaele De Gregorio

“Sono rimasto nonostante tante amarezze per i giovani – ci ha confidato Raffaele De Gregorio -, questo è un momento difficile, siamo usciti dalla pandemia, ma io credo nello sport, nel calcio e nei giovani”

Insomma straripa passione e volontà di poratare avanti la sua squadra ogni volta che passiamo si vede la commozione in positivo, se va bene, o in negativo, se va male, una persona d’altri tempio che vede lo sport in maniera genuina. Complimenti da Positanonews

Cero è ancora presto per tirare conclusioni ma la squadra allenata da Pasquale Aiello non ha avuto  problemi . Al 7′ padroni di casa già in vantaggio con lo spunto di Veropalumbo, tra i più vivaci e attivi della partita. La reazione degli uomini di Antonino Vitiello non arriva e per Miccio è una giornata tranquilla.

È nella ripresa che si scatena la Massa Lubrense e piega definitivamente il Sant’Aniello. Al 48′ il centrocampista Inserra trova il raddoppio, nella parte finale della gara sale alla ribalta il numero 9 Zarrella. L’attaccante, in una manciata di minuti, mette a segno una doppietta: il primo sigillo al 77° e la seconda firma cinque giri di cronometro più tardi. Quattro squilli e tre punti messi in cassaforte.

Sabato speciale per i nerazzurri che festeggiano e si assicurano un inizio di grande spessore, alla prossima c’è il confronto con lo Striano. Crolla, tra incertezze e un risultato pesante, il team ospite che dovrà rivedere qualcosa in vista dell’incontro con l’Agerola.

Intanto facciamo un grande in bocca al lupo a tutto al settore dopo un anno di pandemia e il lockdown per il coronavirus Covid – 19 finalmente i ragazzi riassaporano il campo e le partite, si torna a vivere .

Commenti

Translate »