Quantcast

Malori in spiaggia a Positano, morta una donna a Praiano e oggi a Maiori a mare, ma l’idroambulanza se ne va e mancano medici

Siamo a Settembre e l’estate non è finita, la Costiera amalfitana ancora è piena, il bollettino di guerra di morti e feriti non è ancora esaurito, cosa normale se si pensa alla mole di persone che arrivano.

Oggi abbiamo piano una donna  di 75 anni di Nocera è morta a Maiori mentre era in un lido vicino al porto turistico , è stata soccorsa inutilmente. I medici del 118 ne hanno constatato il decesso verso mezzogiorno.

E’ la seconda donna morta nel mare di questa estate in Costa d’ Amalfi, sempre per un malore alla Gavitella a Praiano  è morta una donna l’ 11 luglio.

Decine i feriti e i soccorsi fatti con mezzi di fortuna , in particolare a Positano decine e decine di malori , anche gravi, a Laurito una donna con un  ictus è arrivata in Ospedale dopo due o tre ore, dopo una vera odissea fra barche, tragitti a piedi ed elicottero a Montepertuso, idem nella spiaggia di Fornillo.

Tutta l’estate Positano non ha avuto un medico in spiaggia e neanche la guardia medica estiva, l’ambulanza alla Sponda non aveva il medico a bordo, il gazebo dato in comodato da albergatori, vuoto salvo che ad agosto con la presenza di volontari che sono un punto di riferimento, ma pur sempre volontari.

Mistero sul mancato uso del molo come piazzola per elicottero, ma ancora più grave la mancanza della preziosa idroambulanza del 118 della Croce Rossa che torna a Salerno, è stata ormeggiata a Maiori solo per agosto, ma la stagione da noi parte almeno da giugno e finisce a settembre, e ora?

Non solo siamo sguarniti ma da Salerno l’ASL e i simpaticoni dei funzionari da poltrona della Regione Campania vogliono toglierci anche i tecnici di laboratori dall’Ospedale Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello

Ci dobbiamo arrangiare..

Perdete ogni speranza o voi che chiamate il 118 meglio andare con mezzi propri all’Ospedale vicino di Sorrento

Commenti

Translate »