Quantcast

L’Amerigo Vespucci a Capri “saluta” i Faraglioni

L’Amerigo Vespucci a Capri “saluta” i Faraglioni. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis. 

E’ stato l’”Amerigo Vespucci” il vero vip a Capri del primo weekend del mese di settembre. Le acque dell’isola azzurra, infatti, come un ideale red carpet marino hanno visto sfilare come una grande diva, con tutto il suo fascino e l’ammirazione che ha suscitato alla sua vista in fans e curiosi che si affacciavano dalle terrazze di Capri, l’Amerigo Vespucci, la bellissima nave della Marina Militare italiana. E proprio come un personaggio, il veliero ha passeggiato sulla passerella, fotografato e invidiato, … prima circumnavigando il mare di Marina Grande, a largo del porto commerciale dirimpettaio del tipico borgo marinaro caprese e, poi, dirigendo la propria rotta verso l’altro versante dell’isola azzurra, Marina Piccola, la baia che custodisce come un prezioso scrigno i Faraglioni di Capri. E con sfondo la magnifica “cartolina” che immortala le sentinelle del mare più azzurro del globo, il veliero, “volto” famoso per antonomasia di questo weekend di settembre sulla terra casa all’imperatore Tiberio, è stato il più immortalato e ammirato della giornata, con turisti e residenti, che armati di macchine fotografiche e moderni cellulari con potenti fotocamere, hanno “fermato l’istante” per, poi, condividerlo nelle chat con gli amici ma anche per postarlo nella propria bacheca personale del profilo sui social network e “regalare” così agli internauti un vero e proprio quadro naturale che fa invidia al mondo. Un’imbarcazione stupenda, ricca di fascino e storia, come l’Amerigo Vespucci e a fare da “cornice” le due marine dell’isola azzurra, il versante di Marina Grande e quello di Marina Piccola. Il “viaggio” del magnifico veliero è poi proseguito verso un’altra bellezza della natura, come la costiera amalfitana, dove l’Amerigo Vespucci si è diretta dopo aver lasciato l’isola azzurra e i suoi ammiratori letteralmente emozionati.

Commenti

Translate »