Quantcast

“Intitolazione sala Comando Polizia Municipale di Vietri sul Mare a Valter Belmonte”

La sua morte, improvvisa, lasciò attonita Vietri sul Mare,
Walter Belmonte, luogotenente della Polizia Locale di Vietri sul mare, persona gentilissima e disponibile apprezzata e stimata da tutti nel paese alle porte della Costiera Amalfitana: . Walter, o “Walterino” come veniva chiamato da tutti a Vietri, era un vigile del “popolo”, . Un uomo che si era fatto voler bene da tutti, per la passione con cui effettuava il suo delicato lavoro, ma soprattutto per quei suoi modi gentili e garbati che lo avevano fatto entrare nel cuore di tutti i cittadini di Vietri. Oggi il Comune di Vietri sul Mare e l’Associazione “dott. Michele Siani”ricordano il luogotenente scomparso nel settembre del 2018 ed a lui sarà intitolata al Luogotenente Valter Belmonte una delle sale della sede del Comando di Polizia Municipale di Vietri sul Mare La cerimonia avrà luogo sabato 4 settembre p.v. alle ore 18.00, in concomitanza con il terzo anniversario della scomparsa del luogotenente.
L’intitolazione in programma, di cui si è fatta promotrice l’Associazione “dott. Michele Siani”, è stata disposta dal sindaco del Comune costiero, dott. Giovanni De Simone, e da tutta l’Amministrazione comunale.
La scelta di dedicare al ricordo del luogotenente Belmonte una delle sale che oggi ospita il Comando Polizia Municipale, ove per tanti anni e con grande abnegazione e dedizione ha servito le Forze dell’Ordine, distintosi per l’impegno professionale e per le doti personali, nasce dalle seguenti motivazioni:
nel lavoro di Polizia urbana ha realizzato pienamente il concetto oggi promosso ed approfondito dalle Forze dell’Ordine, ossia “essere Polizia di prossimità”;
nell’espletamento del servizio non è mai stato distaccato, ma sempre compassionevole; il suo sguardo pensoso diventava azione per la soluzione della difficoltà, interpretava il suo lavoro come servizio ed era pronto con le sue spiegazioni a svolgere la dimensione educativa della sua attività;
il suo operato è stato sempre illuminato ed ispirato dal senso di Giustizia e di Bontà;
coniugava la fortezza del suo impegno di Polizia con la propensione alla solidarietà.
Degno di essere ricordato è il salvataggio della vita di quattro persone (due bambini, il loro papà e un pescatore) che stavano per perire in mare.
Alla cerimonia di intitolazione del 4 settembre interverranno il Sindaco, i rappresentanti dell’Amministrazione comunale e i familiari.
Antonio Di Giovanni

Commenti

Translate »