Quantcast

Gente di mare: il “Nino Bixio”, una vita, tanti ricordi foto

Si è conclusa stamane una lodevole iniziativa del comune di Piano, l’evento “GENTE DI MARE” un doveroso omaggio alle competenze e professionalità marinare della nostra Penisola.
Sin dalla prima serata di venerdì, svoltasi ai Bagni Nettuno di Marina di Cassano, i partecipanti hanno potuto godere dell’ospitalità dei gestori e gustare le prelibatezze preparate dagli chef, utilizzando materie prime: il pescato e i frutti della terra che per fortuna ancora abbondano dalle nostre parti.
E’ stata anche l’occasione per parlare dei problemi e delle potenzialità che il nostro mare presenta, le problematiche sono state illustrate con competenza e professionalità dal Presidente dell’Area marina protetta Punta Campanella (Amp) Antonino Miccio, dal professore Giancarlo Spezie, oceanografo fisico e consigliere dell’Amp, la parola è andata anche ad un pescatore Antonio Gargiulo che ha illustrato i problemi della sua categoria.
Un plauso ai gestori dei bagni Nettuno di Marina di Cassano e dei loro Chef che hanno deliziato i sensi del gusto dell’olfatto e della vista sull’incantevole terrazza sul golfo resa piacevole anche dalla brezza serale.
L’evento, nei due giorni successivi si è quindi spostato a villa Fondi con i Barattoli cosmici con la loro “Letteratura narrata sui Miti del territorio” e nel glorioso Istituto Tecnico Nautico “Nino Bixio” che molti ricordi ha ridestato in tanti che come noi hanno frequentato con profitto gli insegnamenti, stretto amicizie, vissuto sogni in quelle aule ed in quegli antichi spazi.
Un grazie al Preside, ai docenti ed ai collaboratori dell’istituto che hanno aperto le porte della scuola ed alla guide dell’AGAPE (Associazione Guide Accompagnatori Piano Europa) che ci hanno infuso le loro conoscenze, con pazienza e competenza, consentendoci di aprire i cassetti della memoria e grazie a loro abbiamo rivissuto la gloriose gesta dei nostri antenati e i ricordi dei nostri giorni migliori, da ogni angolo dell’Istituto infatti trasudava di storia, impegno e sacrificio, in bella mostra sulle pareti si poteva leggere la secolare storia dell’Istituto.
Nelle aule ben tenute ricche delle moderne strumentazioni e nelle bacheche ricche ed in bella mostra le antiche strumentazioni ci hanno ricordato antiche gesta e nuove prospettive, passato presente e futuro.

Luigi Russo

Commenti

Translate »