Quantcast

Elezioni a Piano di Sorrento, Salvatore Cappiello: «Scuola e viabilità sono le priorità»

Elezioni a Piano di Sorrento, Salvatore Cappiello: «Scuola e viabilità sono le priorità».

1) Il sostegno deve convergere da due fronti: economico e sociale. Le imprese necessitano di misure immediate e concrete: canoni calmierati, attenzione sulle tasse, fondi su misura sono importanti, ma non bastano. Serve potenziare i servizi. Nel sociale, inoltre, credo nell’attenzione al caso specifico. Ascoltare le singole storie servirà ad attuare interventi mirati, utili e non generalizzati».

2) Ridefinire il futuro del plesso scolastico di via Carlo Amalfi è cruciale. Il mondo della scuola è una priorità. In accordo con dirigenti e docenti, l’intero sistema andrà rimodulato in modo da andare incontro alle nuove esigenze delle famiglie. Urgenti sono anche le strutture sportive e opere a sostegno delle attività produttive. Da non perdere è l’opportunità dei finanziamenti previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, il programma predisposto dal governo per investire i fondi stanziati dall’Unione Europea nell’ambito del Next generation Eu».

3) «Si può fare tutto a condizione che vengano resi e migliorati dei servizi, non peggiorati o eliminati. Per esempio a piazza Cota sono stati eliminati posti auto, in un Comune che soffre già da questo punto di vista. Per questo, prima di parlare di pedonalizzazione, con tutto ciò che comporta, è necessario essere concreti sui parcheggi. E non parliamo di box auto, ma di parcheggi a rotazione».

4) «In linea di massima non sono contrario. Ho, però, qualche dubbio sulla fattibilità. Di sicuro De Luca dovrebbe pensare prima all’enorme criticità della viabilità e poi, magari, occuparsi dell’ospedale unico. Costruire un ospedale che un’ambulanza non riesce a raggiungere credo sia paradossale».

Fonte Il Mattino

Commenti

Translate »