Quantcast

Coronavirus, De Luca: “In Campania situazione di buona tenuta dei contagi, guardiamo con fiducia al futuro” segui la diretta

Più informazioni su

Coronavirus, De Luca: “In Campania situazione di buona tenuta dei contagi, guardiamo con fiducia al futuro”.

Anche oggi, 3 settembre 2021, come oramai usuale per ogni venerdì dall’inizio della pandemia, alle 14.45 il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, durante la diretta settimanale per gli ultimi dati sul virus, ha fatto il punto della situazione sui contagi, sulla campagna vaccinale, sulla scuola e sulle misure per il contenimento dell’epidemia.

“Registriamo una situazione di buona tenuta per quanto riguarda la Campania rispetto ai contagi – ha esordito il governatore -. Guardiamo con relativa fiducia e serenità al futuro. Vi sono criticità, ma il dato complessivo è quello di una buona tenuta, senza ingolfamento delle strutture ospedaliere o situazioni pesanti nelle terapie intensive. Abbiamo avuto un aumento di decessi per Covid, come avvenuto in tutta Italia, ma nel complesso la situazione è di buona tenuta”.

Per quanto riguarda il prossimo inizio del nuovo anno scolastico, ha detto: “Si aprono le scuole il 15 settembre. Abbiamo una situazione ottima per quanto riguarda il personale scolastico. Noi siamo la prima regione in Italia per quanto riguarda le vaccinazioni nelle scuole. Sono tutto obbligati ad avere il Green Pass. Abbiamo ovviamente un problema ancora aperto per quanto riguarda gli studenti. Nella fascia di età tra i 12 e 19 anni, ancora, ci sono 200mila giovani che ancora non hanno aderito. I dati, quindi, affermano che circa il 60% dei nostri giovani non ha ancora aderito. Vi chiedo di darci una mano a completare l’immunizzazione della popolazione studentesca. Noi faremo di fare tutto ciò che è in nostro potere ma l’unica arma per tutelare i nostri figli è la vaccinazione”. Ha poi aggiunto: “L’abbonamento gratuito al trasporto pubblico sarà solo per gli studenti che si vaccinano. Chi non è vaccinato è libero di spostarsi, ma non godrà di questo privilegio”.

De Luca è poi tornato a parlare dei no-vax e no-green pass: “La manifestazione? A Napoli c’erano solo due persone, ma manco erano manifestanti. Erano due panzoni di sessant’anni in piazza a protestare, forse erano due che avevano mangiato una pizza fritta ed erano lì per digerire. Che meraviglia. Non perdiamo tempo e andiamo avanti facendo quello che la ragione e la scienza ci dicono di fare”.

A tal proposito, ha appoggiato pienamente la posizione del Presidente del Consiglio: “Bene ha fatto Draghi a confermare che si va nella direzione netta dell’obbligo della vaccinazione, come è giusto che sia”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »