Quantcast

Chi è Salvatore Cappiello

Più informazioni su

Entra nel consiglio comunale di Piano di Sorrento a 18 anni, nel 1988, e ci resta fino al 93. Nello stesso periodo è anche segretario cittadino della Democrazia Cristiana.

Nel ’93 è rieletto in Consiglio Comunale, ma le elezioni le vince il professor Enzo Nastro e Cappiello sta in minoranza. Ritorna a vincere nel 1997 con il sindaco Geppino Russo ed entra per la prima volta in Giunta.

Nel 2001 sostiene la candidatura a Sindaco di Luigi Iaccarino, da cui poi si discosta nel 2006 quando è l’artefice della vittoria inaspettata di Giovanni Ruggiero, di cui diventa vice sindaco ed il consigliere più fidato ed ascoltato.

Nel 2011 è il più votato in assoluto con 666 preferenze. Dopo il secondo mandato di Ruggiero, Cappiello nonostante i boatos lo dessero in pole position come candidato sindaco, decide di restare fuori dalla competizione politica. Si ripresenta a distanza di cinque anni e lancia la sfida al sindaco uscente Vincenzo Iaccarino con cui ha condiviso un lungo periodo di collaborazione nel corso dei due mandati di Ruggiero. E’ considerato politico navigato con grande capacità di mediazione e buona conoscenza della macchina comunale.

Più informazioni su

Commenti

Translate »