Quantcast

ASL Salerno: ieri mattina il tour del camper al Comune di Sanza per vaccinare con successo e senza prenotazione Genitori, Docenti e Personale Scolastico foto

Più informazioni su

Infatti ieri mattina alle ore 10.00 è stata notata la presenza della dott.ssa Rosa D’Alvano di Teggiano quale la Dirigente Responsabile U.O.S.D. Prevenzione Collettiva – Area interdistrettuale n. 71 e n. 72 (Sapri/Camerota – Sala Consilina/Polla) facendo parte del Dipartimento Prevenzione Aziendale con il camper dell’Assl Salerno (vaccinazioni partendo dagli over 12) ed equipe colleghi di cui il Cav. N. H. don Attilio De Lisa ha avuto il piacere di rincontrarla a Sanza della diocesi di Teggiano-Policastro dove vive e ricordando apertamente la loro piena stima e rispetto reciproco dal lontano 1992 quando il Sottoscritto ha avuto l’onore del suo insegnamento al Triennio del Corso di Infermiere.
Un successo l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di Sanza, unitamente alla ASL di Salerno, “vacciniAmoci” e dove si è notato come pure lo ha notato il Cav. N. H. don Attilio De Lisa (di cui il 12 settembre 2021 al XXX° Congresso A.N.C.R. Provinciale della Federazione di Salerno ospitato da Giffoni Sei Casali presso l’Aula Consiliareil ASottoscritto in veste di Presidente sezionale è stato eletto a Consigliere provinciale di grande prestigio in quanto per la prima volta assoluta nella storia della sezione nata nel 1950) che ancora esistono persone senza vaccinazione anti coronavirus covid-19 di cui hanno ricevuto la prima vaccinazione oltre nella sola mattinata sono state circa 60 le persone vaccinate tra prima e seconda vaccinazione in Piazza Aviere Angelo Ciorciari dove è situatae stata notata anche la Sede Associazione Nazionale Combattenti Reduci Federazione di Salerno.
Nel salernitano è alta la percentuale delle somministrazioni effettuate ma c’è bisogno di fare un ulteriore sforzo quindi sono diverse le iniziative messe in campo dall’Asl per portare le persone a vaccinarsi: camper davanti alle scuole, camper nei Comuni periferici per aiutare la gente a iscriversi o come nel caso di Sanza vaccinare anche chi non è iscritto, centri vaccinali dedicati ai soggetti allergici e centri vaccinali dedicati specificamente alle donne incinte e in allattamento – come ha spiegato bene di recente il responsabile dell’emergenza covid della Asl Sa, Saggese Tozzi.
Va anche un caloroso saluto dal Sottoscritto sia alla Sede Centrale di Via Nizza ASL Salerno compreso Direzione Generale (Direttore dott. Mario Iervolino) Sanitaria (Direttore dott. Ferdinandio Primiano) Amministrativa (Direttore dott.ssa Caterina Palumbo) e Gestione Risorse Umane (Direttore dott. Francesco Avitabile) che al nuovo Direttore Sanitario del P.O. di Sapri dott. Claudio Mondelli che ha avuto il piacere di incontrarlo con presentazione, in qualità di dipendente di ruolo C.P.S.Infermiere con limitazioni ma non tutelato dal precedente al rispetto della Sorveglianza Sanitaria del Medico Competente e quindi al Presidio Ospedaliero Ospedale dell’Immacolata di Sapri dove lavora dal 1° giugno 2003 oltre ad essere nelle categorie protette dal 1995 e con requisiti superiori di Coordinatore Management nelle Organizzazioni Sanitarie dal 2008.
Infine dopo sua partecipazione a corsi formativi obbligatori aziendali era idoneo già da prima allo stesso Ospedale di Sapri e presso l’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali della Direzione Sanitaria nel tempo in qualità di Referente del Governo delle Agende,delle Liste di Attesa,del Back-Office CUP-Ticket ed ALPI.

Più informazioni su

Commenti

Translate »