Quantcast

“Abbonamenti gratis agli studenti, snellire le procedure on line”

L'esponente M5S, Iovino in merito a quanto sta succedendo al portale Unico Campania

I ritardi generati dall’erogazione, attraverso la procedura on line, degli abbonamenti gratuiti per gli studenti della Campania, sta procurando un danno a moltissime famiglie che già fanno sacrifici per far studiare i propri figli. Non è possibile che non sia stato previsto un accesso massiccio e in pochi giorni al portale di Unico Campania da parte decine di migliaia di studenti. La Regione Campania e il Consorzio Unico, in particolare, avrebbero dovuto essere ben consci di quale fosse il numero dei richiedenti, tenuto conto che non si discosta da quello degli anni scorsi. Per questa ragione andava studiata una procedura più snella. Fa specie, inoltre, che non si sia corso ai ripari, dopo che i primi disagi sono stati segnalati già nel mese di agosto. Ad oggi sono ancora tantissimi gli studenti che, pur potendo beneficiare dell’abbonamento gratuito, sono costretti a viaggiare pagando di tasca propria ogni giorno i biglietti per viaggiare sui mezzi pubblici”. Lo dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, che sulla questione ha scritto una lettera alla dirigenza del Consorzio Unico Campania, chiedendo “di accelerare le procedure di attivazione degli abbonamenti che gli studenti attendono, in quanto le attività didattiche sono già iniziate da circa un mese”.

Commenti

Translate »