Quantcast

Vietri, Capozzolo dimesso per il “no” a Benincasa

Vietri, Capozzolo dimesso per il “no” a Benincasa.

«Occorre assicurare coesione e unità dell’indirizzo politico della maggioranza che viene alterata dalla posizione marcatamente politica-partitica assunta dall’assessore».
Parola del sindaco di Vietri sul Mare, Giovanni De Simone , che di mercoledì mattina revoca le deleghe all’ormai ex assessore al Turismo, Antonello Capozzolo, come si legge anche dalle pagine della Città.

Casus belli la nomina dell’ex sindaco Francesco Benincasa alla guida della “Vietri Sviluppo”, designazione fortemente avversata dall’assessore in quota Fratelli d’Italia, che ieri mattina aveva reso pubblica la sua posizione.
Pochi minuti dopo, è arrivata la revoca: «Quando ho preso parte al progetto politico del sindaco De Simone – il j’accuse del delegato revocato – era chiaro il presupposto che ci sarebbe stata una gestione amministrativa diversa da quella dell’ex sindaco Benincasa».

E invece, continua Capozzolo, in una nota firmata pure dal commissario provinciale di FdI, Giuseppe Fabbricatore , «ritrovarselo nominato alla “Vietri Sviluppo” rappresenta il tradimento di questo principio ed ho subito manifestato la mia contrarietà sperando che si trattasse solo di indiscrezioni destituite di fondamento. La reazione del sindaco con la revoca del mio mandato assessoriale, invece, conferma che il nostro primo cittadino si è consegnato a Benincasa.
Resto a schiena dritta al cospetto dei vietresi mentre altri dovranno fare acrobazie per motivare il tradimento degli impegni ». In mattinata, prima del divorzio, l’assessore aveva fatto sapere: «Sono fermamente contrario a questa eventuale nomina, e sono certo che il sindaco De Simone, al quale mi lega un rapporto di grande stima, non la coltivi realmente». Un’uscita convinta: «Nominare Benincasa alla presidenza di “Vietri Sviluppo” – aveva soggiunto – significa smentire questo presupposto e pertanto non si potrebbe condividere in alcun modo una scelta politica che, seppur di competenza del sindaco De Simone, rappresenterebbe un elemento caratterizzante dell’amministrazione ». Un “lui o noi”, insomma. E De Simone non ha scelto FdI.

Capozzolo aveva chiesto un incontro chiarificatore al sindaco in compagnia di Fabbricatore, che ha ricevuto dal deputato Edmondo Cirielli l’incarico di verificare la situazione della “Vietri Sviluppo” dopo la nomina di Benincasa. Del nuovo Cda dovrebbero far parte pure Gerardo Pellegrino , Fausto Salsano , Domenico d’amore , Alfonso Trezza . Un quadro in evoluzione continua

Commenti

Translate »