Quantcast

Vico Equense, da Filomeno la trattoria “vintage” con un secolo di storia e le botti apparse sulla Rai a Monte Comune da Albano

Più informazioni su

Vico Equense, da Filomeno la trattoria “vintage” con un secolo di storia e le botti apparse sulla Rai a Monte Comune da Albano . Metti una sera a cena, si scappa dalla calura di Sorrento, un meraviglioso concerto all’abbazia di Crapolla, poi nel dedalo di stradine, che sembra un labirinto, esci verso Massaquano e trovi “Filomeno” La cucina italiana è da provare in questo ristorante. È ora di rilassarsi e assaggiare degli ottimi gnocchi, pasta cacio e pepe e pasta.  Le “crespelle” al formaggio che non trovi più da nessuna parte, piatti “vintage” che per alcuuni sono il limite, per noi , invece, la loro forza. Piatti della nostra infanzia, ottime pure le fritture,  che non fa nessuno, ma perchè omologarsi agli altri? Incredibile ma vero, il sabato sera, dove dovunque c’era la calca, qui c’erano solo due tavoli, insomma è fuori mano, ci dice Filomeno, nipote del fondatore “Lavoriamo più in autunno ed inverno ” , ma davvero si sta bene, le crespelle, gli nocchi, un buon vino con le pesche, si sta rilassati, fuori dal mondo. La curiosità è che questa era una antica mescita di vino, con tanto di botti antiche, fornite ad Albano, che ha organizzato una baita a Monte Comune, dove la Rai ha fatto delle riprese proprio con le loro botti. Un posto unico e particolare, solo per intenditori, e grazie al sindaco Andrea Buonocore per la dritta. Complimenti ragazzi non vi fate deviare da chi dice che dovete fare i piatti in linea con la moda, il non essere omologati è una forza… e io ho potuto assaggiare le crespelle che mi ricordavano la mia infanzia e la prima comunione, straordinarie e buonissime. Lo consigliamo a chi vuole qualcosa di alternativo e davvero casareccio e familiare .

Più informazioni su

Commenti

Translate »