Quantcast

Torre Annunziata, l’appello del maestro di boxe Lucio Zurlo: “Portiamo i ragazzi in palestra salvandoli dalla strada”

Torre Annunziata. Lucio Zurlo non è solo un maestro di sport ma è soprattutto un maestro di vita per i tanti ragazzi che ha salvato dalla strada facendoli appassionare alla disciplina della boxe. Tra i tanti anche Irma Testa, la ragazza di Torre Annunziata che Zurlo ha letteralmente strappato dalla strada portandola in palestra e facendola diventare una campionessa che ha vinto l’oro nelle olimpiadi Tokyo 2020 che si sono appena concluse. E di Irma Testa il maestro Zurlo dice: «Era una ragazzina terribile, una bambina che litigava sempre con gli ometti vicino casa. Lei ha seguito la sorella in palestra. Una volta salita sul ring, a 12 anni, non ha più smesso. Essendo così terribile, non frequentava le persone giuste. Irma sta dimostrando di aver raggiunto un punto fondamentale: il pugilato non è violenza».

E questa sera il maestro Lucio Zurlo lancia un accorato appello durante la trasmissione di Rai 2 “Il circolo degli anelli” affinché tutti lo aiutino ad incrementare la partecipazione dei ragazzi alla palestra invece della strada.

Zurlo a 86 anni dimostra una forza sorprendente, giovanilità e cuore.

Commenti

Translate »