Quantcast

Torna il traffico in Costiera Amalfitana: a Ravello bloccata anche un’ambulanza

Torna il traffico in Costiera Amalfitana: a Ravello bloccata anche un’ambulanza. Siamo oramai nel mese di agosto ed in Costiera Amalfitana è tornato l’incubo del traffico. A partire dalle ore 13.00 circa, infatti, al bivio di Castiglione di Ravello la circolazione si è completamente fermata, bloccando nel traffico anche un’ambulanza a sirene spiegate che doveva dirigersi ad Amalfi.

La S.S. 163 Amalfitana è congestionata, per fortuna non ci sono i bus turistici altrimenti assisteremmo alle scene apocalittiche di qualche anno fa con anche quattro ore di traffico.

Questo traffico è gestibile ,  il comando di polizia municipale della Città della Musica, guidato dal comandante De Stefano, ha provveduto a far intervenire il carro attrezzi di una ditta nei pressi, che ha provveduto alla rimozione di varie auto in divieto di sosta.

Ci vorrebbe una presenza fissa al Bivo di Castiglione, di vigili o di ausiliari, anche come servizio di informazione per i turisti che arrivano disorientati, ma occorre anche prevenire il traffico.

Aspettiamo ancora l’attuazione dell’auspicato progetto della ZTL con i varchi da Piano di Sorrento , Vietri sul Mare, Tramonti ed Agerola, una situazione apparentemente complessa, visto che i varchi partono dalla provincia di Salerno a quella di Napoli, ma con sistemi centralizzati di controllo computerizzati i flussi del traffico saranno gestiti bene.

Non pensiamo tanto al 2021, fra tre settimane questa situazione di caos rientrerà nella normalità, ma sarebbero auspicabili controlli per strada , per le soste selvagge, e gli ausiliari del traffico, ma nel 2022 ci sarà una escalation turistica per la Costiera amalfitana.

Questo è stato un anno horribilis, non solo per la pandemia da Coronavirus Covid- 19, ma anche per la gestione non solo della viabilità ma anche dell’emergenza sanitaria, pensate a Positano e Praiano, sulle spiagge non vi sono presidi medici, se c’è un soccorso da fare potrebbero anche aspettare un’ora e poi il trasporto nel traffico.

Per fortuna è stata attivata l’idroambulanza, ma servirebbero anche gli elicotteri per questo traffico.

Commenti

Translate »