Quantcast

Tavolini selvaggi a Cava de’ Tirreni: blitz nella movida, la polizia municipale multa sei locali

Tavolini selvaggi a Cava de’ Tirreni: blitz nella movida, la polizia municipale multa sei locali. Ce ne parla Simona Chiariello in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Occupazione di suolo pubblico a Corso Umberto, Piazza Abbro e Piazza Duomo. Multati sei proprietari di bar e locali pubblici. Pugno duro del comando della polizia municipale e dell’assessorato alla sicurezza contro i furbetti del tavolino. Nei giornata di giovedì gli agenti della sezione annona hanno eseguito un vero e proprio blitz nel centro storico e nelle aree limitrofe. Sotto la lente di ingrandimento il rispetto delle autorizzazioni per l’, occupazione del suolo pubblico. Nel corso dei controlli, i vigili hanno beccato ben sei bar e locali pubblici non in regola. Nel dettaglio sono stati ben sei bar di Corso Umberto e congiungente piazza Abbro/piazza Duomo per occupazione suolo pubblico oltre quello autorizzato. Ogni verbale emesso ammonta a 173 euro. Nella maggior parte dei casi i tavolini all’aperto occupavano un’area, maggiore a quella concessa secondo l’autorizzazione, rilasciata dal Comune. I caschi bianchi hanno anche controllato la zona coperta dagli ombrelloni dei bar e dei locali. Si tratta di uno dei blitz, messi a punto dall’assessorato alla sicurezza che sin dall’inizio della stagione estiva ha focalizzato i punti nevralgici per un’estate sicura: rispetto norme covid, lotta agli incendi e ai fuochi molesti, rispetto delle norme e delle autorizzazioni per le attività commerciali e di ristorazione. «Estate sicura vuol dire rispetto delle regole – spiega l’assessore Germano Baldi -. Con l’operazione di ieri (giovedì per chi legge) gli agenti hanno focalizzato la loro attenzione sull’occupazione del suolo pubblico. Controlli che sono tesi a combattere e prevenire gli abusi dei gestori e proprietari e non solo. Il nostro scopo è di tutelare i cittadini ed i residenti. È fondamentale lasciare liberi gli spazi per gli utenti deboli della strada, anziani, disabili, mamme con i passeggini senza trascurare il passaggio di mezzi di soccorso come le autoambulanze».

Commenti

Translate »