Quantcast

Salernitana: presentata la nuova maglia per la serie A

Più informazioni su

    Una maglia classica granata con pantaloncini neri. La Salernitana ha svelato la divisa “casalinga” da gara che i calciatori indosseranno nel campionato di Serie A che prenderà il via tra una dozzina di giorni. Il club granata – all’ultimo anno di contratto con l’attuale sponsor tecnico – è stato uno degli ultimi della massima divisione a presentare la divisa ufficiale in vista della prossima stagione. Lo ha fatto oggi in tarda mattinata con una carrellata di foto pubblicate sui social network
    Loghi in silicone e trama a mosaico, la maglia presenta dei sottili bordini neri tra spalla e braccio e all’altezza dei fianchi. Sul collo è riportato il ‘1919’, all’interno il motto ‘Macte Animo’. La società ha preferito la presentazione virtuale all’evento in presenza che era stato immaginato a luglio. Successivamente verranno presentate anche la seconda e la terza divisa, oltre a quella del portiere, ma intanto è la Lega Serie A a svelare i kit da trasferta in un documento per la Coppa Italia. Anche in questo caso confermate le indiscrezioni in cui si presagiva una seconda maglia bianco panna abbinata a pantaloncini e calzettoni dello stesso colore, alle quali va però aggiunto il dettaglio delle fasce granata sulle maniche. Nessuna novità sulla terza maglia, nera, insieme a pantaloncini granata e calzettoni neri. Riguardo le divise dei portieri tornerà ancora una volta il completo verde fluo, mentre le alternative invece saranno arancione fluo per la seconda maglia e azzurro per la terza.
    MERCATO:

    La Salernitana continua ad attendere la risposta del Crotone per regalare a Fabrizio Castori il sogno Simy Nwankwo in attacco. Il club granata ha offerto circa 6 milioni alla società calabrese, e il calciatore nigeriano è disposto ad accettare Salerno, piazza che gli darebbe nuovamente la possibilità di giocare in Serie A. Attesa per la decisione di Vrenna, numero uno dei pitagorici, il cui ok consentirebbe la fumata bianca. In Calabria potrebbe finire Djuric, che potrebbe partire entro fine mercato e fa gola anche a diversi club cadetti.

    In attacco la società granata è ripiombata con insistenza su Caprari: dopo il nulla di fatto della scorsa settimana, il giocatore potrebbe comunque arrivare in prestito, ma va battuta la concorrenza di Spezia, Sassuolo e Torino. Nel reparto offensivo gli altri nomi caldi restano Favilli, al momento in stand-by, e Ugbo, che il Chelsea sarebbe disposto a cedere in prestito. Tutino si avvicina al Parma, dove arriverà per 7 milioni, mentre non è del tutto tramontata l’idea Cerri; l’attaccante in uscita dal Cagliari partirà in prestito, ed è seguito dal Trabzonspor.

    In mediana si avvicina Kastanos, che potrebbe arrivare a stretto giro di posta: la formula pattuita con la Juventus – società che detiene il cartellino del cipriota – sarebbe quella del prestito con diritto di riscatto. Si attende un tentativo per Viviani, svincolatosi dal Chievo e seguito da diverse squadre di B. Per la difesa resta in attesa di sbloccarsi la trattativa Chabot con la Sampdoria, mentre restano sul taccuino i nomi di Caceres e Gagliolo.

    In uscita è ufficiale il passaggio al Padova di Felipe Curcio, che torna in biancoscudato, questa volta a titolo definitivo firmando un contratto biennale. Il Brescia è in forte pressing su Cavion e potrebbe chiudere nelle prossime 24 ore, mentre a breve arriverà il primo trasferimento sull’asse con il Cosenza: ad approdare in rossoblù sarà Boultam, poi potrebbe toccare anche a Sy e Kristoffersen. Il norvegese resta però momentaneamente a Salerno vista la penuria di punte a disposizione di Castori.

    Anche Schiavone tra i partenti quasi certi, al pari degli esuberi Firenze e Giannetti, due elementi che al momento restano difficili da piazzare. Il Benevento segue Aya, la Turris vuole il portiere Russo, mentre Seregno e Gubbio puntano i giovani Galeotafiore, Vitale e D’Andrea.

    fonte solo salerno.it/salernitananews.it

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »