Quantcast

Ravello, importante riconoscimento per il dr. Secondo Amalfitano, il ministro Brunetta lo nomina nel Cda Formez

Ravello, importante riconoscimento per il dr. Secondo Amalfitano, il ministro Brunetta lo nomina nel Cda Formez.

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione on.le Renato Brunetta ha designato il suo storico collaboratore fra i membri del CdA del nuovo Formez PA.

Dopo la profonda modifica di Formez PA operata di recente con Decreto Ministeriale convertito in legge poche ore fa dal Parlamento Italiano, è previsto per venerdì 6 agosto p.v. l’insediamento del nuovo vertice di governance.

In un elenco di figure di primo piano di esperti di Pubblica Amministrazione, spicca il nome di Secondo Amalfitano, nostro storico collaboratore.

A fargli compagnia, fra gli altri, Antonio Naddeo già Capodipartimento della Funzione Pubblica e Commissario (purtroppo solo per pochi mesi) della Fondazione Ravello – ricordiamo che fu proprio lui ad inaugurare la scala escheriana della Torre Grande di Villa Rufolo -, attuale presidente dell’ARAN (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni); Massimo Biasiotti giuslavorista fra i più accorsati della Capitale, consulente dell’American Academy in Rome e componente di numerosi organismi dall’Istituto Luce al Comitato Consultivo Comparto Stato e Territorio del Fondo i3-Core; Giovanni Giani già Presidente e Amministratore Delegato di Suez Italia S.p.A.,membro del Consiglio di Amministrazione di Acea in modo continuativo dal 29 novembre 2011, insignito dal Presidente della Repubblica Francese dell’onorificenza “Officier de l’OrdreduMérite de la République Francaise”; oltre al Capodipartimento del DfPMarcello Fiori e al Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri Roberto Chieppa, quali membri di diritto.

Il CdA, dopo tutte le formalità di rito che si stanno perfezionando in queste ore, e in attesa dell’integrazione con ulteriori 3 componenti che probabilmente saranno designati giovedì 5 dalla Conferenza Unificata in rappresentanza di ANCI; UPI e Regioni, si insedierà ufficialmente a fine settimana prossima con la seduta del CdA del Formez del 6 agosto 2021.

Un vero e proprio ritorno quello del nostro concittadino Secondo Amalfitano, che negli anni passati è stato già membro di quel CdA per assurgere poi alla carica di presidente della S.p.A. FormezItalia costituita dal già allora Ministro Brunetta e con la sua nomina confermata dal successivo Governo Monti.
Un riconoscimento alle capacità e all’esperienza di Secondo Amalfitano che sono apprezzate praticamente all’unanimità in costiera Amalfitana e non solo; come testata storica del territorio siamo ovviamente felici e orgogliosi di questo ulteriore ennesimo riconoscimento per un figlio autentico di questa terra, e per averlo fra i nostri più seguiti collaboratori del giornale.

Rivolgiamo a lui gli auguri più sinceri di buon lavoro, facendo ogni dovuto scaramantico scongiuro in attesa di venerdì prossimo per la ufficializzazione del ruolo, nel quale siamo sicuri che ancora una volta l’amico Secondo saprà dare il meglio di se, tenendo alto il nome di Ravello e della Costiera Amalfitana.

Un pensiero di gratitudine va anche al Ministro Brunetta che si è sempre dimostrato sensibile verso la nostra terra, anche se non sempre è stato ripagato come avrebbe meritato, e che si sta distinguendo in questo Governo per un’azione improba ma efficace di riqualificazione e innovazione della Pubblica Amministrazione, anche grazie ai suoi collaboratori che sceglie con l’unico metro che ha sempre sbandierato: la meritocrazia; anche in questa occasione non si è smentito mettendo su una Governance per il Formez PA decisamente trasversale ai partiti e alla partitocrazia, e fuori da vecchie logiche.
A tutti buon lavoro per il rilancio del nostro Paese.

Commenti

Translate »