Quantcast

Ravello, chiusi i servizi igienici di piazza Vescovado, regnano incuria e degrado

Ravello, chiusi i servizi igienici di piazza Vescovado, regnano incuria e degrado.

Uno spettacolo improponibile per un paese ad alta vocazione turistica come Ravello. Oramai i servizi di prima necessità non potevano essere nemmeno utilizzati.

A Ravello gli agenti della Polizia Locale si sono visti costretti a chiudere i servizi igienici di piazza Vescovado che versano in condizioni indecorose. “Servizi igienici fuori servizio per manutenzione” si legge dal cartello che conferma la cessata attività.

Da alcuni giorni all’interno della toilette pubblica, già interessata da carenze di tipo strutturale e igienico sanitarie, regnano incuria e degrado. Di recente, i fatti, l’impresa che garantiva la gestione dei servizi ha rescisso il contratto. Quindi non vi è personale che assicuri il servizio di pulizia e igienizzazione degli ambienti, con conseguenze igieniche facilmente immaginabili. Pavimenti sporchi e cartacce abbandonate ovunque.

Tutto questo quando siamo al 3 di agosto, nel pieno della stagione estiva. Intanto l’amministrazione comunale sta tentando di correre ai ripari attraverso un affidamento d’urgenza con offerte economicamente vantaggiose a ditte specializzate, pur di garantire il sevizio almeno fino al termine della stagione turistica.

Commenti

Translate »