Quantcast

Quando Soraya sorrideva a Positano

Più informazioni su

Quando Soraya sorrideva a Positano la ricordiamo quando veniva in Costiera amalfitana Accompagnata dalla madre, la moglie dello Scià di Persia, arrivò in costiera con un panfilo grande come una nave da guerra – scriveva Ugo Di Pace sul Corriere della Sera il 23 marzo 2009 . Nelle fotografie riprese dal fotografo di Salerno Ugo Goglia, oggi antiquario a Londra, la nave imperiale si vede sullo sfondo, mentre Soray accompagnata dalla madre e da una dama di compagnia passeggia lungo la piazzola di Positano.

Soraya a Positano

Dalle immagini riprese con un certo pudore e alla dovuta distanza dalla bella e augusta sovrana traspare tuttavia il carattere e il fascino di un’epoca: siamo all’indomani della seconda Guerra Mondiale e Positano terra di ospitalità accoglie gli stranieri di tutto il mondo mentre la sua società è ancora attraversata dalla miseria più nera.

Un personaggio famoso del posto partecipa alla scena: è il marchese Aldo Sersale, proprietario del Sirenuse e sindaco della perla della costiera. In una delle foto si vede nettamente il galante gesto del nobile locale, mentre aiuta Soraya a prendere posto su una classica carrozzella d’epoca. E proprio in quegli anni stava per esplodere la “Moda Positano” lanciata dall’artista tedesca Irene Kowaliska, che dopo aver lasciato Vietri, si affermò non solo in costiera con la creazione di abiti dipinti in batik.

Foto inedite di Riccardo Barela

Soraya a Positano

 

Soraya a Positano

Più informazioni su

Commenti

Translate »